Facebook pagamenti cover
Social

Facebook, come pagare con Messenger

Già attivo, negli Stati Uniti, il servizio permette di scambiarsi somme di denaro, gratuitamente e senza uscire dalla chat. Ecco come funziona

Aggiornato il 13/04/2017

La mezzanotte è già passata da un pezzo. Alla dodicesima pinta vuota poggiata sul bancone, tu e i tuoi fedeli compagni di scorribande alzate bandiera bianca: per stasera può bastare, si torna a casa. Rimessi giubbotti e sciarpe, vi portate verso la cassa per saldare il conto quando un cartello scritto a penna si palesa drammaticamente davanti ai vostri occhi: "Qui non si accettano bancomate e carte di credito".

Dopo aver dato uno sguardo alle facce (smarrite) dei tuoi soci, decidi di mettere mano al portafogli e di anticipare i soldi per tutti. Nella speranza, ma ci conti poco, che prima o poi qualcuno si ricordi di sistemare i conti. E invece... Non fai tempo a rimetterti in macchina che sul tuo telefonino una notifica scintillante di Messenger ti avvisa di quello che è appena successo: i tuoi amici ti ringraziano per la bella serata e ti informano che la somma che hai gentilmente versato per la “causa” comune è già prontamente rientrata sul tuo conto corrente.

 

Chi può usufruire del servizio
Quello che vi abbiamo appena raccontato potrebbe essere uno dei tanti scenari che potrebbero scaturire utilizzando la nuova funzione di pagamento che Facebook ha reso disponibile - per il momento solo agli utenti statunitensi di età superiore ai 18 anni - su Messenger. A spiegarne il funzionamento è lo stesso staff di Facebook in un post dal titolo eloquente: Come inviare soldi agli amici utilizzando Messenger.

LEGGI ANCHE: Pagamenti di gruppo? Ecco come farli su Facebook Messenger

Cosa serve per accendere un conto
L’idea, da quel che si legge, è semplice ed efficace: è sufficiente associare una carta di credito al proprio profilo, cliccare sull’apposita icona Pagamenti all'interno della nuova interfaccia di Messenger per dispositivi mobili e selezionare il contatto (o i contatti nel caso dei pagamenti di gruppo) con cui condividere la spesa. Il servizio si appoggia ai principali brand di moneta elettronica (Visa e Mastercard sono già nella partita) e per il momento non prevede commissioni aggiuntive rispetto a quelle già richieste dai gestori delle carte.

LEGGI ANCHE: Facebook come PayPal, presto potremo inviare denaro tramite Messenger

Quanti soldi si possono scambiare
Per il momento non ci sono limiti massimi sulle somme che possono essere inviate o ricevute; l'unica vera prescrizione riguarda i destinatari delle transazioni, che devono essere obbligatoriamente amici e parenti. Vietato pagare le aziende, dunque. Per quello esiste un secondo servizio progettato da Menlo Park, Facebook Buy, di fattola piattaforma dedicata all'eCommerce sul social netowrk (quello che qualcuno ha già ribattezzato F-commerce).

LEGGI ANCHE: Come fare acquisti su Facebook

Quali sono le garanzie di sicurezza
Facebook ci tiene inoltre a precisare che il sistema offrire gli opportuni accorgimenti per la sicurezza, sia internamente, sia per ciò che riguarda i dati immessi dagli utenti. Una volta aggiunta la carta di credito, si legge in una nota della società, sarà possibile aggiungere un codice PIN di sicurezza e - per tutti i possessori di iPhone - abilitare il pagamento solo previo riconoscimento dell’impronta digitale (TouchID).

LEGGI ANCHE: Facebook, ecco perché la piattaforma Messenger cambierà i nostri acquisti online

Perché è importante
Sebbene ancora circoscritto ai soli utenti statunitensi, il servizio sembra poter competere con tutte le altre forme di pagamento in movimento, PayPal compreso. Se non altro per il bacino di utenza che può intercettare: secondo le ultime stime, sono circa 1.2 miliardi gli iscritti alla piattaforma di messaging. L'assenza di commissioni, inoltre, può essere determinante per intercettare tutti quegli utenti che oggi utilizzano servizi dedicati (si pensi a Western Union) per trasferire soldi alle famiglie di origine.

LEGGI ANCHE: Facebook diventa banca: le cinque cose da sapere

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Facebook: 9 storie di donne

Il social network celebra la Festa della donna con una raccolta di donne straordinarie che hanno utilizzato anche FB per sostenere la propria causa

Facebook: le nuove regole

Cosa si può postare e cosa no: il Social Network chiarisce quali siano le regole per non ritrovarsi bannati. E spiega quali nudi sono ammessi

Commenti