Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Smartphone & Tablet

Samsung Galaxy S4, gli utenti lo vorrebbero così

Il prossimo smartphone Galaxy? Ecco come se lo immaginano i possessori dell'S3 e degli altri modelli della casa coreana

A distanza di sei mesi dal debutto lo possiamo dire senza timore di smentita: il Samsung Galxy S3 è senza dubbio uno dei migliori telefonini dell’anno. Lo dicono le cifre di vendita (oltre 30 milioni di pezzi venduti fino ad oggi) ma soprattutto i giudizi entusiastici di una larga fetta di acquirenti.

Ma, si sa, nell’hi-tech, e in particolare nel settore della telefonia mobile, chi si ferma è perduto. Così, archiviate le lodi, per Samsung è già ora di pensare al futuro. Che si chiami Galaxy S4 o altro non importa; quel che conta è riuscire a migliorare le prestazioni (e quindi le vendite) di un prodotto già di grande successo. Ma cosa si può fare concretamente per arricchire uno smartphone già piuttosto dotato?

I colleghi di Engadget hanno girato la domanda ai propri lettori per cercare di tastare il terreno sulle possibili migliorie da adottare. Ecco qui di seguito alcuni degli spunti più interessanti che sono emersi.

Qualità costruttiva

Quasi tutti d’accordo: per materiali e qualità costruttiva, il prossimo Samsung Galaxy S4 dovrà avere una marcia in più rispetto all’attuale Galaxy S3. Troppa plastica, recriminano gli utenti. Qualcuno, poi, abolirebbe il pulsante centrale di home, ritenuto superfluo data la presenza delle keysoft virtuali di Android.

Display

Qualcuno lo vorrebbe più piccolo, qualcuno ancora più grande; in generale, però, le rimostranze sul display riguardano la resa più che le dimensioni. Lo schermo Amoled del Galaxy S3 viene considerato poco brillante e realistico rispetto alla concorrenza.

Prestazioni

Nonostante una certa tendenza al surriscadamento, il processore Exynos ha dato bella prova di sé. Qualche utente però, vorrebbe avere qualche punto in più in termini di memoria: quasi scontato l'upgrade a 2 giga (così da arrivare allo stesso livello del Note) ma c'è chi opta per un valore ancora più alto.

Software
Android non si discute. Quel che invece non convince a pieno è l’opera di personalizzazione di Samsung. Alcuni utenti vorrebbero un terminale "Android naked", più puro cioè rispetto alla versione cucinata dalla coreana con l’interfaccia TouchWiz.

Funzioni intelligenti

S-Voice, l’assistente vocale del Galaxy S3, non appare ancora così affidabile per poter sostituire i comandi manuali. Samsung, in questo senso, ha ancora molto da lavorare. Da rivedere anche il sistema di stand-by intelligente che lavora sulla tracciatura dell’occhio sul display.

Fotocamera

I progressi della concorrenza, e in particolare quelli maturati da Nokia con il suo sistema PureView, hanno di fatto ridefinito le gerarchie nell’ambito dello smart imaging. Per questo motivo – nonostante le già eccellenti prestazioni dell'obietttivo integrato da 8 megapixel – gli utenti caldeggiano una fotocamera più potente, non solo in termini di megapixel, ma anche e soprattutto per qualità delle riprese in condizioni difficili (ad esempio con le basse luci).

Batteria

Qualcuno suggerisce un sistema di ricarica wireless come quello adottato del Lumia 920 , ma il nodo centrale resta ancora l’autonomia. Nonostante la gigantesca unità del Galaxy S3 (2100 MAh), gli utenti reclamano una migliore gestione delle risorse energetiche. Perché in fondo le tacche di batteria sono un po’ come i soldi, non bastano mai.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Samsung Galaxy S3 mini, un downgrade che convince

La casa coreana presenta la versione “light” del suo smartphone di punta. Oltre le dimensioni si riducono anche le prestazioni del display, del processore, della fotocamera e della batteria. Ma sistema operativo e prezzo potrebbero fare la differenza

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>