Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Smartphone & Tablet

Le migliori applicazioni per iPad: Camera+ for iPad

Scattare e ottenere foto migliori, solo con l'iPad o in sinergia con l'iPhone

Camera+ for iPad di tap tap tap offre una fotocamera alternativa a quella di sistema, strumenti di fotoritocco e di condivisione.
Si tratta di un'ottima app, che diventa ancora più interessante se abbiamo anche un iPhone. Tramite la sincronizzazione con iCloud potremo infatti creare un flusso di lavoro ottimale scattando le foto sul più maneggevole iPhone per poi esaminarle e ritoccare sullo schermo più grande dell'iPad.

Come funziona

Se non ci facciamo problemi a scattare foto con l'iPad, o se semplicemente è l'unica macchina fotografica a portata di mano al momento giusto, Camera+ ci fornisce più opzioni dell'app di sistema.
Oltre a scegliere con un tap il punto dell'immagine in cui effettuare automaticamente la messa a fuoco e l'esposizione, quest'ultima può essere ricavata da un punto diverso con un secondo tap, funzione particolarmente utile in situazioni di luce un po' difficili. Entrambe le regolazioni possono essere bloccate separatamente intanto che componiamo meglio l'inquadratura, come pure quella del bilanciamento del bianco, altrimenti affidata allo stesso punto in cui viene regolata l'esposizione.

Camera-for-iPad-1_emb8.jpg

Camera+ permette anche di scattare con un timer, a raffica (producendo foto di piccole dimensioni) oppure solo quando l'immagine è sufficientemente stabile.
Se preferiamo far foto usando l'iPhone, la versione dedicata di Camera+ ha le stesse funzioni. Su questo dispositivo ci sono anche casi in cui vale la pena usare l'app di sistema per sfruttare la funzione HDR, assente invece su iPad, e poi importarla in Camera+ per il ritocco.

Dopo lo scatto, le foto vengono salvate nella "Lightbox", ovvero la libreria interna dell'app. Possiamo inserire gli scatti anche nella Libreria immagini di sistema automaticamente, oppure dopo aver esaminato, scelto e magari anche manipolato solo quelli migliori.
Abilitando la sincronizzazione tramite iCloud le nostre foto vengono trasferite automaticamente nella nuvola, e presto le ritroveremo nella Lightbox degli altri nostri dispositivi. iOS prevede la stessa funzione a livello di sistema tramite il nostro Streaming foto, ma anche qui la versione proposta da Camera+ presenta dei vantaggi. Laddove lo Streaming foto funziona solo in presenza di collegamento wi-fi e riduce la dimensione delle foto da 8 a 3 MegaPixel, Camera+ trasferisce le immagini a risoluzione piena e anche tramite connessione dati cellulare 3G. Le foto in arrivo compaiono man mano nella libreria, mentre la sincronizzazione in upload non viene indicata in maniera altrettanto evidente, risultando, nel bene e nel male molto "trasparente".

Camera-plus-2_emb8.jpg

Le foto nella Lightbox vengono presentate come frammenti di rullino fotografico. Di ciascuna vengono immediatamente visualizzate tutte le informazioni semplicemente selezionandole.
Camera+ per iPad è stata chiaramente pensata per un'uso più ampio e preciso del fotoritocco, e rispetto all'app per iPhone presenta molti più strumenti, che effettivamente traggono beneficio dallo schermo del tablet. A ciascuna foto potremo applicare, sovrapponendoli a piacimento, filtri e regolazioni, anche solo in alcune aree scelte "spennellando" una maschera con il dito.

Camera-plus-3_emb8.jpg

Finché resta nella Lightbox, una foto può essere manipolata a piacimento, aggiungendo e togliendo effetti. Prima di condividere sui social network potremo anche ritagliare la foto e aggiungervi una didascalia e una cornice.

Sull'App Store

Camera+ for iPad è in vendita sull'App Store a 2,69 Euro ed è compatibile con iPad 2 o successivo.
La versione per iPhone è un software distinto, in vendita sull'App Store a 0,89 Euro , che richiede un iPhone 3GS o successivo.
Entrambe le versioni richiedono iOS 5.0 o successivo.

Si ringrazia Serena Di Virgilio per la collaborazione nella stesura dell'articolo.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>