Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Smartphone & Tablet

Le migliori applicazioni per Android: Evernote Food

Per immortalare, condividere e tenere traccia di ciò che mangiamo e beviamo

Evernote Food è un software gratuito complementare a Evernote e specializzato nell'archiviazione di cibi e bevande. Può essere utilizzato per creare un diario di pranzi e cene in compagnia, di nuovi locali, cibi esotici, vini o birre particolari ma anche per chi prepara ricette in casa e vuole annotare tutti i dettagli. L'app è facile da usare, graficamente accattivante e pensata per accogliere diverse informazioni.

Come funziona

Per utilizzare Evernote Food è necessario avere un account Evernote, in caso contrario è possibile crearne uno anche direttamente dall'app.

Le voci salvate vengono chiamate "pasti" e la home dell'applicativo mostra una lista organizzata cronologicamente con nomi, date, anteprime delle foto fatte e luogo. È possibile anche utilizzare la ricerca per ottenere solo appunti specifici, ad esempio un certo tipo di cibo o di bevanda.

Facendo tap su una delle anteprime si passa a visualizzare la scheda completa del pasto, che può contenere anche più di un'immagine, cosa utile per archiviare più portare, varie fasi della preparazione o informazioni utili.

Evernote-Food-per-Android-I-pasti-archiviati_emb8.jpg

Per aggiungere un "nuovo pasto", basta premere il pulsante con il "+" in alto e inserire il nome della pietanza o del pranzo/cena, il luogo, la data, eventuali tag, e una o più foto. Se abilitiamo la localizzazione e/o il gps Evernote Food può salvare anche le coordinate su Google Maps, permettendoci di ricordare e ritrovare il locale nel caso volessimo tornarci.

Evernote-Food-per-Android-Informazioni-e-condivisione_emb8.jpg

Dal menù in alto a destra (o con un tap "lungo" su una delle immagini di anteprima) è inoltre possibile scegliere "condividi" per segnalare o ripubblicare informazioni e foto su un social network.

Dove scaricare il software

Evernote Food per Android è scaricabile gratuitamente da Google Play . La versione provata è l'attuale 1.1.1 e richiede Android 2.2 o superiore.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>