Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Smartphone & Tablet

Google Maps torna su iPhone e iPad

La notizia arriva dal Wall Street Journal: Apple sarebbe in procinto di riportare la cartografia di Mountain View su iOS grazie a un’applicazione dedicata. Che integrerebbe, fra le altre cose, anche un sistema di navigazione curva-dopo-curva

C’è un dato su cui nessuno – nemmeno il più strenuo sostenitore della Mela – può obiettare: le mappe di Apple sono ancora ben lungi dal competere con Google Maps. Se persino Tim Cook ha sentito il bisogno di fare pubblica ammenda dinnanzi alle "malefatte" del suo team di sviluppatori significa che Cupertino ha ancora molto da lavorare per raggiungere la concorrenza.

Ma la questione ora è un’altra. Cosa farà Apple? Rimarrà nell’attuale regime autarchico, impedendo di fatto agli utenti di utilizzare altre mappe che non siano quelle di casa, oppure si aprirà alle soluzioni proposte da terze parti?

Il Wall Street Journal non ha dubbi in proposito: Apple sarebbe pronta a fare dietro-front (ri)portando Google Maps fra le mura del proprio sistema operativo. Mancherebbe solo l’approvazione degli advisor di Cupertino per l’ingresso ufficiale della nuova applicazione sull'iTunes Store.

La mossa, spiega l’autorevole quotidiano finanziario, sarebbe motivata dalla necessità di accontentare tutti i possessori di iPhone, iPad e iPod che oggi lamentano una scarsa accuratezza delle mappe di Apple. Una versione ufficiale di Google Maps per iOS offrirebbe a tutta questa frangia di utenti con il "mal di pancia" un’alternativa ben collaudata alle mappe precaricate da Apple su iOS 6, nell'attesa che gli sviluppatori della società creata da Steve Jobs correggano tutti i piccoli e grandi errori che finora hanno condizionato l'applicazione proprietaria .

Google Maps, in sostanza, diventerebbe uno dei tanti servizi di Google (da Gmail a Chrome, da Drive a YouTube) che gli utenti possono scaricare opzionalmente da iTunes Store. Del resto basta guardare i dati relativi al download dal bazàr di Apple per scoprire che proprio YouTube è oggi una delle applicazioni più scaricate fra quelle presenti a catalogo.

Da quel che si sa, la nuova versione di Google Maps per iOS potrebbe essere ben più ricca di quella integrata da Apple sui suoi dispositivi prima della rivoluzione di fine estate: oltre alla cartografia, infatti, Google avrebbe previsto anche un sistema integrato di navigazione curva-dopo-curva, qualcosa di analogo a ciò che già oggi si trova su tutti i cellulari Android.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Apple contro Google: lotta all’ultima mappa

Novità per Google Maps: indicazioni offline, Street View esteso a posti irraggiungibili e rendering 3D delle aree urbane. Un anticipo su Apple, che sta per svelare le sue mappe

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>