Reflex

Nikon 1 J3 ed S1, le mirrorless più veloci del mondo

La casa giallo-nera rimpolpa la sua gamma di compatte a ottiche intercambiabili con due nuovi modelli che promettono una velocità di scatto e di ripresa in sequenza senza pari

J3_10_30_WH_front

Nikon ci ha preso gusto. Dopo l’esordio sul mercato delle mirrorless bagnato dall’ottimo successo di vendite della Nikon 1 J1, la casa giapponese è pronta a mostrarci le nuove evoluzioni del suo sistema “One”.

Lo fa con due nuove modelli, la Nikon 1 J3 e la Nikon 1 S1, che si segnalano per le eccellenti prestazioni velocistiche: al momento attuale - ci tiene a sottolineare orgogliosamente il produttore - non esistono infatti altre macchine a ottiche intercambiabili che possono vantare la stessa reattività, sia in termini di ritardo allo scatto, sia per quanto riguarda la velocità di ripresa in sequenza.

Se la Nikon 1 J3 può essere considerata di fatto l’erede della Nikon 1 J1, la fotocamera compatta a ottiche intercambiabili più venduta in Europa (dati Gfk), la S1 intende inaugurare un filone tutto nuovo all’insegna della massima facilità d’uso. La casa giallo-nera la definisce "una macchina facile da usare come una fotocamera compatta, ma molto più veloce, notevolmente più potente e con una qualità d’immagine superiore".

Sul piano tecnico, comunque, entrambi i modelli sfruttano la tecnologia Nikon 1 di seconda generazione già vista sulla recente Nikon 1 V2, e dispongono di un flash integrato. La possibilità di condividere e trasferire le immagini wireless è invece opzionale e necessita di un apposito accessorio, l’adattatore wireless mobile WU-1b.

Fra le due è la Nikon 1 J3 quella che può vantare un formato più compatto (allo stato attuale, sottolinea il produttore, è la più piccola mirrorless presente sul mercato) nonché il sensore più “generoso”: 14,2 megapixel, contro i 10,1 della S1. Identica invece la sensibilità, che spazia su una gamma che va da 160 a 6400 ISO.

Sugli scudi il doppio motore di elaborazione Expeed 3A, accreditato di velocità piuttosto entusiasmanti: fino a 15 fotogrammi al secondo con autofocus in continuo, o fino a 60 fps con AF a punto fisso. Giova a questo proposito la presenza di un sistema AF di tipo ibrido capace di combinare la velocità nella rilevazione di fase (73 aree di messa a fuoco) con la precisione di quella a contrasto (fino a 135 aree).

Molteplici le funzionalità per lo scatto assistito: è possibile scattare fino a 20 immagini ad alta
risoluzione (15 per la Nikon 1 S1) e riprodurle al rallentatore sul display LCD per scegliere la migliore; in alternativa è possibile "chiedere" alla macchina stessa di consigliarci quali sono le 5 foto migliori.

S1_10_30_BK_frt34r_emb8.jpg

Sia la Nikon 1 J3 che la Nikon 1 S1 sono in grado di registrare filmati Full HD a 60 e 30 fps (con
frequenze fotogrammi di 60i, 60p e 30p) e consentono di catturare immagini a piena risoluzione durante le riprese stesse. Confermata la possibilità di registrare a 1200 fps (per rivedere i filmati in slow-motion) e l'apprezzatissima funzione Istantanea in movimento (Motion Snapshot) per creare, con un unico clic, una composizione dinamica che comprende una foto associata a un breve filmato al rallentatore (il tutto raggruppato in un singolo file .mov).

Le nuove Nikon 1 J3 e S1 saranno disponibili nei prossimi mesi a un prezzo indicativo di 650 e 550 dollari rispettivamente con kit 10-30 mm. Entrambi i modelli sono compatibili con tutta la gamma di ottiche Nikon 1, appena rinfrescata dall’arrivo di due nuove lenti: l’ultragrandangolare Nikkor VR 6,7-13mm e lo zoom 10x compatto Nikkor VR 10-100mm.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Nikon 1 J2 contro Canon Eos M: quale mirrorless scegliere?

Faccia a faccia fra le due nuovissime compatte a ottiche intercambiabili giapponesi. Sensore, raffica, autofocus e prezzo gli elementi su cui puntare l’occhio, ma attenzione anche alla compatibilità con le ottiche provenienti dal mondo reflex

Commenti