Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Mytech

Il nuovo Steve Jobs? Arriverà da un talent-show

Una versione tecnologica di X-Factor per portare alla ribalta nuovi guru del lmondo digitale: ccco l’ultima idea di Simon Cowell, creatore del format, e del rapper Will.i.am

Steve Jobs

Steve Jobs

E se oltre a sfornare cantanti, attori, presentatori e divi delle televendite i vari reality e talent-show ci regalassero anche un guru delle nuove tecnologie, uno alla Steve Jobs per intenderci, un leader visionario capace di intuire anzitempo i nostri bisogni?

L’ipotesi è stata presa seriamente in considerazione da Simon Cowell, che per chi non lo sapesse è il creatore di X-Factor, e dal fondatore dei Black Eyed Peas Will.i.am. I due, riporta il Sun , starebbero già lavorando su un nuovo programma televisivo – denominato X Factor for Tech – per scovare il nuovo genio dell’hi-tech.

Il format dell’iniziativa, puntualizza ABC News, ricorderebbe per certi versi quello di Shark Tank, altro popolare talent-show in onda negli Stati Uniti, dedicato agli imprenditori in erba; in questo caso, però, il focus si concentrerebbe nello specifico suifenomeni tecnologici.

Simon Cowell e Will.i.am, perlatro, non sarebbero i soli a credere nella possibilità di portare l’imprenditoria digitale sul piccolo schermo. Anche Randi Zuckerberg, sorella di Mark, starebbe infatti lavorando su un reality ambientato proprio in Silicon Valley.

Per quanto suggestiva, l’ipotesi di uno show scova-talenti appare comunque piuttosto lontana da quelle che sono le attuali dinamiche nel mondo hi-tech. Figure come Steve Jobs, ma anche come Bill Gates, Mark Zuckerberg o Jeff Bezos, hanno avuto bisogno di molte sfide e soprattutto del riscontro sul campo da parte degli utenti per affermare la propria autorevolezza.

Con tempi e modalità che non sembrano proprio quelli del mondo televisivo.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Apple nel dopo-Jobs? Una società più forte (ma senza colpi di genio)

Anche senza il suo fondatore e guru, la Mela continua la sua cavalcata inarrestabile. Merito di Tim Cook e di tutti gli uomini che rappresentano il vero testamento professionale di Steve Jobs. Ma dov’è finita quell’azienda che stupiva il mondo al grido di “think different”?

Apple, un anno senza Steve Jobs

A dodici mesi dalla scomparsa dell'uomo che ha cambiato il nostro rapporto con la tecnologia vediamo cosa è successo all'azienda e ai suoi prodotti attraverso le storie pubblicate da Panorama.it

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>