Microsoft-modern-keyboard
Mytech

Modern Keyboard: la (bella) tastiera di Microsoft che legge le impronte digitali

Nascosto fra i tasti un lettore per lo sblocco "one touch" dei PC Windows


A guardare Modern Keyboard, la nuova tastiera premium di Microsoft, vien subito da pensare alla Magic Keyboard di Apple. Come l’iconica tastierona della Mela, anche la nuova unità Made in Redmond è essenziale, pulita, costruita secondo criteri qualitatitvi di ottimo livello. Insomma il companion ideale per tutti i PC della linea Surface lanciati negli ultimi mesi, a cominciare da Surface Studio.

Fra i tasti anche un lettore di impronte

Ma c’è di più. Oltre a voler dimostrare al mondo che il bello non sta di casa solo a Cupertino, Microsoft ha voluto aggiungere anche quel quid tecnologico che potrebbe fare la differenza: un sistema per il riconoscimento delle impronte digitali. Come si può vedere da questo video di presentazione, fra i tasti Ctrl e Alt c’è un tasto con un lettore di impronte che può essere utilizzato per sbloccare il PC al posto della classica password d’avvio.


Con o senza cavo

Modern Keyboard, che negli Stati Uniti verrà commercializzata a un prezzo di 130 dollari, funziona sia con cavo che senza (via Bluetooth 4.0), utilizza batterie ricaricabili e può essere connesso con i PC Windows (con sistema operativo dall’8 in su) o altre dispositivi esterni - ad esempio Mac o smartphone Android - purché dotati di supporto Bluetooth 4.0.

Nulla si sa, al momento, sulla distribuzione e sui prezzi in Europa, e dunque in Italia. Trattandosi però dell'evoluzione di una tastiera ad oggi presente nei listini tricolori (Surface Keyboard, 109 euro), si può ragionevolmente pensare a un imminente sbarco anche sul nostro mercato. 

Anche il mouse si rifà il trucco

L’uscita della nuova tastiera fa il paio con quelle del Modern Mouse, un mouse dalle linee altrettanto pulite che si caratterizza per la presenza di due tasti “invisibili” e per la rotella in metallo. Ma soprattutto sembra inserirsi alla perfezione nel nuovo corso di prodotti e accessori Microsoft destinati alla fascia alta del mercato.

L’obiettivo, come vi abbiamo spiegato qualche tempo  fa, è catturare l’attenzione degli utenti già al primo colpo d’occhio. In questo senso quella di Microsoft sembra essere l’unica proposta che - per completezza e cura dei particolari - può competere con i Mac di Apple: ci sono i desktop all-in-one (Surface Studio), i notebook (Surface Book e Surface Laptop), gli ibridi (Surface Pro), gli accessori per il disegno e l’editing (Microsoft Pen e  Surface Dial) oltre alle già citate tastiere e ai mouse. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti