Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Mytech

Microsoft, il lungo addio a Zune

Scompare del tutto il marchio Zune da casa Microsoft, a favore di Xbox

da Zune a Xbox Music (Credit: Zune.net)

E' ufficiale: dopo lo stop alla produzione di lettori multimediali con questo nome, scompare del tutto il marchio Zune da casa Microsoft.

E' l'ultimo atto di una sorta di "lungo addio" a un progetto durato sei anni ma mai realmente decollato; ma non tutto sarà perduto: continueranno i servizi digitali ma sotto l'egida del marchio Xbox, nome che ha avuto decisamente più fortuna sul mercato.

Dopo una serie di voci e smentite circolate sin dai primi mesi del 2011 , la produzione dei player era cessata a novembre dello scorso anno . Zune era comunque rimasto come marchio associato a un marketplace digitale che - paradossalmente - sembrava andar meglio dell'hardware per il quale era stato originariamente pensato.

Zune avrebbe dovuto essere l'anti-iPod, ma di fatto giunse sul mercato troppo tardi - nel 2006, ben cinque anni dopo i primi lettori musicali della Mela - lasciando Apple libera di conquistare la piazza ed aprire la strada ai successivi iPhone ed iPad.

Non c'è da meravigliarsi comunque se i servizi online associati a questo sfortunato marchio siano rimasti in vita anche dopo il ritiro dei player: Zune Music Pass e Zune Marketplace erano fruibili anche da PC e soprattutto da Xbox e Windows Phone.

Del 4 giugno, all'E3 di Los Angeles, l'annuncio: per Zune stavolta l'addio è completo.

Mentre su Xbox arrivano nuovi contenuti video da partner importanti come Netflix e HBO, Xbox Music rimpiazzerà a breve Zune Music Pass; punterà ad Xbox e telefoni, ma anche a tablet PC con Windows 8.
Il lancio è previsto per l'autunno ma l'annuncio del passaggio è già su Zune.net come pure è apparsa una apposita pagina su sul sito Xbox con tanto di video promozionale del nuovo servizio.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>