Internet

Viaggiare low cost: 7 siti indispensabili

Per risparmiare (sul serio) in tempi di crisi

Secondo un sondaggio di Confesercenti-Swg, 14 milioni di italiani saranno costretti a rinunciare alle vacanze estive. Dall'indagine emerge anche che i vacanzieri nel 2013 passeranno dal 79% del 2010 al 58% del 2013 (nel 2012 si era già scesi al 66%). E se prima della crisi la spesa media pro-capite per le vacanze era di 1056 euro a persona, nel 2013 è scesa di circa 100 euro (961 euro). Tutto questo si traduce in una maggiore propensione al risparmio. Si viaggia di meno e soprattutto si viaggia low cost.

In realtà la tendenza alla frugalità è in atto già da alcuni anni. Gli esperti la fanno coincidere con il boom dei social network di viaggio e delle nuove tecnologie di comunicazione come smartphone e tablet. La possibilità di confrontare tariffe e affidarsi all'opinione degli altri viaggiatori, anche in tempo reale, regala un vantaggio al turista attento al risparmio.

E internet è sempre prodiga di idee, come quelle abbiamo raccolto nella fotogallery di quest'articolo: 7 siti indispensabili per viaggiare low cost . Da Airbnb , il sito per trovare alloggio a prezzi scontati in 192 paesi, a BudgetPlaces che offre solo alberghi economici. Da CruiseCompete , che permette di cercare crociere a buon mercato, a Foodspotting , il social network degli amanti dello street-food. Da Poorsquare , la versione di Foursquare per mangiare e bere a scrocco, a Homeaway , per affittare una casa di vacanza quando i padroni sono assenti, fino alla nuova tendenza del BedAndLearn , per chi vuole viaggiare... insegnando (e risparmiando).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti