WiFi gratis
Internet

Open WiFi Milano: come funziona e dove trovare gli hot spot gratuiti

Con l'ultimo aggiornamento la rete wireless del comune meneghino offre ora di 650 punti di accesso gratuiti. Senza limiti di dati

650 punti hotspot gratuiti, nessun limite di traffico, un’unica registrazione valida per tutte le connessioni: Open WiFI Milano, la rete wireless gratuita del Comune di Milano si è evoluta. Non solo nelle dimensioni  - ad oggi la media è di oltre 50 hot spot per ciascuna delle 9 zone, con punte (è il caso del centro città) da oltre punti gratuiti - ma anche e soprattutto nell'esperienza d'uso.

Dal 7 giugno 2017, fa sapere Palazzo Marino, il sistema WiFi gratuito di Milano consente di registrarsi una sola volta. Alla connessione successiva, in pratica non sarà più necessario reinserire le credenziali (username e password).

 

Un’unica procedura per essere connessi gratuitamente in tutte le aree del servizio, dunque. Nello specifico, si tratta di inserire nome, cognome, email e numero di cellulare. Il sistema provvederà a inviare un SMS con la password che, unitamente allo UserId (il numero di cellulare comprensivo di prefisso internazionale) varrà come passepartout per tutte le connessioni free di Open WiFi Milano.

L’ultimo aggiornamento porta in dote anche un miglioramento nella qualità delle connessioni: per ogni utente la navigazione Internet offrirà un quantitativo illimitato di volume di dati scaricabili, ci tiene a sottolineare il Comune meneghino, al primo posto in italia per numero di hotspot gratuiti.

© Riproduzione Riservata

Commenti