Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Mytech

Google ti fa (anche) gli auguri

D’ora in avanti il motore di ricerca di Mountain View ci aiuterà a ricordare le date di compleanno delle nostre cerchie di amici. È l’ennesimo risvolto delle nuove regole sulla privacy

happy-Birhday

– Credits: Bitterjug@Flickr

La prossima volta che cerchi sul Web la ricetta di quelle melanzane gratinate che solo tua nonna sapeva fare, sappi che potresti ricevere degli auguri molto speciali: quelli di Google.

Fra le novità di Google+, il social network nato per fare le scarpe a Facebook, debutta in questi giorni la funzione birthday reminders , una sorta di memorandum dei compleanni che verrà visualizzato direttamente sulla pagina di Google Search (si inizia come sempre da Google.com per poi passare alle versioni localizzate).

D’ora in avanti, in pratica, Google estrapolerà le informazioni provenienti dagli amici delle nostre cerchie di Google+ per avvisarci della ricorrenza direttamente dalla pagina del suo motore di ricerca.

Al di là della novità, che ha un’importanza tutto sommato modesta (dall’onnisciente Facebook agli operatori telefonici, fino addirittura agli sportelli bancomat, siamo ormai inondati da messaggi di auguri automatizzati), vale la pena sottolineare quello che è l’ennesimo risvolto delle nuove regole della privacy che lo staff di Mountain View ha promulgato lo scorso mese di marzo.

La possibilità di incrociare i dati provenienti da servizi diversi (in questo caso da Google+ e Google Search) permette di fatto alla grande G di amplificare l’effetto delle nuove funzioni introdotte nel suo portafoglio prodotti, e in particolare di quelle che riguardano il suo personalissimo social network.

Un certo clamore aveva suscitato in questo senso l’uscita qualche mese fa di Google Search Plus Your World , le cosiddette ricerche personalizzate nate dalla combinazione fra Google+ e l’algoritmo di ricerca di Google.

Google-Birthday.jpg

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>