Mytech

Google Fiber, ecco la super fibra da 1 “giga” al secondo

In autunno le prime connessioni, a Kansas City. Permetterà di navigare a velocità 100 volte più alte dell’attuale banda larga.

Google Fiber

– Credits: Google

Fra le innumerevoli iniziative che circolano nella fucina di Mountain View, ce n’è anche una che riguarda la Rete nella sua natura più intima, quella della trasmissione fisica dei dati. Si chiama Google Fiber ed è il primo vero progetto che vede Google nelle vesti di fornitore di banda larga o, meglio, extra-larga.

L’obiettivo della grande G è infatti quello di creare un network decisamente più estremo rispetto a quello tradizionale, con velocità fino a 1 Gigabit al secondo. Una superstrada per le trasmissioni Internet, quindi, nella quale far transitare tutte le applicazioni più bandivore, dalla Tv su Internet ai servizi medicali in tempo reale.

Annunciato per la prima volta nel febbraio del 2010, Google Fiber è ora pronta al debutto. Sarà Kansas City la prima città a saggiare le doti del network che promette connessioni 100 volte più veloci rispetto alla normale fibra ottica. Lo ha comunicato la stessa azienda californiana, precisando che ci saranno tre tipologie di offerta rivolte agli utenti delle due aree metropolitane della città, nel Missouri e nello stato del Kansas: una pressoché gratuita (si pagheranno solo le spese di installazione una tantum) per navigare agli standard attuali di velocità (5Mbps), una da 70 dollari al mese per le connessioni a 1Gbps (più un Terabyte di spazio su Google Drive) e una da 120 dollari al mese (sempre da 1 giga al secondo) con l’aggiunta di Google TV.

Com'è facile intuire, per Google l’obiettivo non è tanto quello di guadagnare sulla vendita dell’infrastruttura, ma di creare le condizioni migliori per il passaggio dei propri servizi di nuova generazione. Del resto, come hanno più volte sottolineato i vertici della società, la velocità media delle trasmissioni a pacchetto è di poco superiore a quella di 16 anni fa, quando Internet faceva capolino nelle case dei primi utenti.

Di certo Google Fiber rappresenterebbe un salto in avanti esponenziale rispetto agli attuali standard. Con connessioni da 1 Gbps, infatti, diventa possibile scaricare un film in alta definizione o inviare un'immagine tridimensionale ad altissima definizxione nel giro di pochi minuti.

Google confida che la velocità della sua fibra sia proporzionale all'indice di gradimento dell'iniziativa che – qualora dovesse avere successo – sarà certamente estesa ad altre città statunitensi.

Seguimi su Twitter: @TritaTech

© Riproduzione Riservata

Commenti