Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Mytech

Facebook ora ti chiede il numero di telefono, ma solo per questioni di sicurezza

A fronte dei recenti episodi di furto di password, Facebook introduce nuovi provvedimenti con il dichiarato intento di migliorare la sicurezza degli account

– Credits: Facebook

Uno spettro si aggira per la Rete. Il comunismo non c’entra, lo spettro in questione ha un nome in codice: dwdm, è un hacker ed è salito alla ribalta dopo aver inanellato nel giro di un paio di giorni due colpi da maestro, la sottrazione di 6,5 milioni di password da LinkedIn e 1,5 milioni da eHarmony. Mentre migliaia di utenti si adoperano a cambiare password, diverse aziende corrono ai ripari per evitare di vedere i propri servizi scassinati in modo altrettanto imbarazzante. A Menlo Park, ad esempio, da una settimana a questa parte l’intero entourage di Facebook Security sta facendo le ore piccole per trovare nuovi modi per blindare il più possibile gli account dei suoi 900 milioni di utenti.

A partire da oggi, Facebook ha cominciato a condividere con gli utenti una serie di suggerimenti per evitare di finire in una delle tante tagliole che gli hacker piazzano su Facebook. Niente di così illuminante, intendiamoci. Facebook ti consiglia di non cliccare su quei contenuti che appaiono nel feed centrale e che sembrano offerte imperdibili. Se lo fai potresti finire vittima di Likejacking (senza saperlo hai cliccato Like su una pagina) o Clickjacking (quello che sembra un video o una foto interessante, sono in realtà dei pulsanti che aprono banner pubblicitari). Facebook poi ti invita a scegliere una password unica per il social network, in modo da minimizzare i rischi derivanti dal furto di una password. Infine, e questo è insolito, Facebook ti invita a comunicargli il tuo numero di telefono, affermando che in questo modo potrai ricevere una nuova password via SMS nel caso ti dimenticassi la tua.

Non è la prima volta che Facebook chiede numeri di telefono agli utenti. Qualcosa del genere era già accaduta l’anno scorso, con il lancio di Login Approval . Questa funzionalità prevedeva che l’utente fornisse a Facebook il suo numero di cellulare in modo che ogni volta che qualcuno provasse a connettersi al suo account da un dispositivo diverso dal suo, Facebook richiedesse l’introduzione di un codice inviato via SMS a quel numero.

Ecco come Facebook spiega questa nuova richiesta: "Si tratta di una misura di sicurezza volta ad assicurare che Facebook continui ad essere una comunità di persone che usano le proprie identità reali per connettersi tra loro e condividere elementi. Se dovessi perdere la tua password in futuro, potrai usare anche il tuo numero di cellulare per accedere al tuo account."

Anche in questo caso la scelta di condividere con il social network il proprio numero di telefono è facoltativa, ma alcuni intravedono in questa novità un tentativo di Facebook di sfruttare la attualissima fobia per le password rubate per ottenere ancora più informazioni sui suoi utenti. Per quanto Facebook in passato non si sia rivelato esattamente un angioletto in termini di privacy e dati utenti, diversi opinionisti del settore concordano nel concludere che in questo caso la mossa sia stata fatta in buonafede. Secondo TechCrunch , ottenendo i numeri degli utenti Facebook potrebbe anche rispondere agli attacchi hacker in maniera più efficace, poiché nel caso una password venisse rubata, Facebook potrebbe cancellarla automaticamente e inviarne una nuova via SMS all’utente.

E voi? Siete pronti a consegnare il vostro numero di cellulare al signor Zuckerberg? Fatecelo sapere nei commenti.

Seguimi su Twitter: @FazDeotto

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>