Musica

Quiet Summer Camp: dove va la musica

Tre giorni di workshop per professionisti delle note

Ferdinando Arnò e Beppe Vessicchio, insieme al Quiet Summer Camp 2012

Il video che trovate in questa pagina è il resoconto filmato del Quiet Summer Camp (svoltosi in Puglia, a Manduria presso la Masseria Potenti), il workshop musicale di tre giorni ideato da Mr Jingle, ovvero Ferdinando Arnò (autore, arrangiatore, compositore di musica per pubblicità) che ha visto la partecipazione di nomi eccellenti del panorama artistico internazionale, da musicisti a discografici, da produttori a promoter, a pubblicitari: Vince Mendoza, Beppe Vessicchio, Trevor Horn, George Stein, Antonio Princigalli, Alessio Bertallot, Stefano Senardi, Claudio Trotta, Pino Rozzi e Roberto Battaglia.

Attenti ed entusiasti i 60 allievi del campus che hanno partecipato alla tre giorni del “QPSC” in compagnia di presenze eccellenti come la cantante  Amalia Grè e musicisti come Giorgio Cocilovo, Danilo Minotti, Paolo Costa e Giovanni Boscariol.

"La musica – ha detto il pubblicitario Pino Rozzi – è diventata istantanea, esponenziale, gratuita. Da qui due possibili soluzioni: prostituzione o negazione”. Da questo concetto la loro interessante idea, ancora in cantiere, del Progetto “Once”: uno spazio fisico, un museo della musica per custodire opere inedite depositate da grandi artisti, ascoltabili e visibili solo in quel luogo che protegge l’opera unica.

La musica tornerebbe così ad elevarsi come prezioso arricchimento dello spirito. Rozzi ha concluso con un chiaro messaggio per i giovani e promettenti talenti “dobbiamo saper cogliere l’opportunità che ci viene offerta dalla crisi: inventare cose nuove, imparare dai problemi nei quali possiamo trovare le soluzioni inaspettate. Oggi – ha concluso – c’è una vera e sincera possibilità di abbattere lo status quo delle cose”.

© Riproduzione Riservata

Commenti