Succede sempre così. Sembra esserci un destino già scritto per le boy band made in England. Ieri Zayn Malik, uno dei 5 One Direction ha detto basta: "La mia vita con gli One Direction è stata molto più di quanto avrei potuto immaginare. Ma dopo cinque anni sento che per me è il momento di lasciare la band. Mi scuso con voi fan se vi ho deluso, ma devo fare quello che sento giusto nel mio cuore. Lascio la band perché voglio essere un normale ragazzo di 22 anni che può rilassarsi e avere un po’ di tempo per sé".

Una tragedia per milioni di Directioners, le fan della band che hanno accolto malissimo la notizia dell'abbandono di Malik. Una scena già vista, dicevamo, nel 1995, quando Robbie Williams decide di lasciare i Take That per dedicarsi alla carriera solista: dopo 7 mesi la band si sciolse. Succederà lo stesso anche ai One Direction?

Nel 2010, 15 anni dopo quel clamoroso abbandono, Williams e il resto della band si rimisero clamorosamente insieme per un album e un tour. Adesso, i Take That sono in tre. Nel 2014 anche Jason Orange ha deciso di chiudere con la musica. Ma proprio in questi giorni ha iniziato a circolare la voce di una nuova reunion nel 2017. La storia infinita...


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti