Musica

Noel Gallagher ironizza su Rihanna: 'Ha uno staff di 100 persone, ma a che cosa servono?'

L'ex Oasis ha scoperto la sobrietà low cost e di avere un nuovo amico: Damon Albarn

Noel Gallagher (Getty Images)

Nessun capriccio e un entourage minimo al seguito. È così che Noel Gallagher si approccia oggi alla vita da rockstar. Nulla a che vedere con la collega Rihanna. 'Non faccio cose da celebrity. Non indosso occhiali da sole tutto il tempo, tendo a metterli quando c’è molta luce', racconta ironico Noel durante un’intervista rilasciata in occasione dei GQ Awards'.

'Non ho un entourage e quando ce l’ho è contenuto. Mai più di due persone. A un festival in Norvegia Rihanna è arrivata con 100 persone. Un piccolo esercito. Mi è capitato di passare in una stanza piena di attaccapanni con vestiti e oggetti che designer, amici e fan le avevano recapitato. Su ogni oggetto c’era un biglietto che diceva più o meno così: 'Cara Rihanna, siamo tuoi grandi fan, per favore accetta questa borsa da 70 mila euro'. 'Dopo aver letto tutti quei bigliettini' racconta 'sono tornato nel mio camerino, ho preso una confezione di praline Sensations di Cadbury e gliele ho lasciate sul tavolo con un messaggio: 'Cara Rihanna, per favore accetta questi cioccolatini da parte degli Hight Flying Birds di Noel Gallagher'.

Non solo: Noel apre anche alla collaborazione con l'ex rivale Damon Albarn, leader dei Blur, protagonisti di liti e scambi di battute al vetriolo con gli Oasis. 'Mi piace Damon e sarei interessato a lavorare con lui a un progetto'. Come dire: la guerra tra noi è finita. 

 
© Riproduzione Riservata

Commenti