Musica

Max De Aloe a Panorama Unplugged

Max De Aloe e Marlise Goidanich, in un'esibizione esclusiva per Panorama Unplugged

Max De Aloe è stato allievo dell'armonicista classico Willi Burger, tra i più affermati solisti di armonica  a livello mondiale e ha seguito seminari di approfondimento jazz, tra i tanti, con Paolo Fresu (Siena Jazz ’97) e con John Taylor e Kenny Wheeler.

Nel Top Jazz 2011, il referendum che il mensile Musica Jazz realizza ogni anno tra sessanta giornalisti di jazz di tutte le testate specializzate e dei più noti quotidiani italiani, Max De Aloe si è aggiudicato il secondo posto come musicista dell’anno nella categoria Voce e miscellanea e quello di primo armonicista jazz in Italia. Il suo ultimo album è Bjork on the moon.

"La musica di Björk mi ha sempre incuriosito. Non sono mai stato un suo fan, ma ho sempre intuito che dietro a questa cantante sospesa tra il pop e la musica d’avanguardia ci fosse una grande genialità. Una genialità che non riuscivo a comprendere appieno" spiega De Aloe. Che a Panorama Unplugged si è esibito con Marlise Goidanich,  brasiliana, laureata in Educazione Artistica-Musica all’Università Federale del Rio Grande do Sul e diplomata in violoncello barocco all’ Accademia Internazionale della Musica a Milano.

© Riproduzione Riservata

Commenti