Musica

Franz Liszt: la magica interpretazione di Lazar Berman

Gli Anni di pellegrinaggio nella versione del monumentale pianista russo

Franz Liszt (1811-1886) Foto Getty Images

Nel giorno per me infausto della nomina a senatore a vita d'un italiano a mezzo servizio come Abbado, riascolto gli Anni di pellegrinaggio di Franz Liszt nell'interpretazione monumentale del pianista russo Lazar Berman, nato a Leningrado il 26 febbraio 1930 e morto nel 2005, il 6 dello stesso mese, a Firenze.

Mi commuovono la poesia che riesce a intessere su quella già di sogno dei tre Sonetti del Petrarca, i colori furiosi e allucinati di Orage, i colpi di martello sulla michelangiolesca Allegoria della Notte del Penseroso e la rutilanza demoniaca e d'angeli della Fantasia quasi Sonata "Dopo una lettura di Dante".
Una gloria strumentale altissima, di scuola che su su per i maestri da lui va proprio a Liszt. E un servizio all'Italia (il secondo quaderno della raccolta è a lei interamente dedicato) immensamente più grande di quello resole dalle sue miserrime istituzioni. 

 

Twitter: @NazzarenoCarusi
Crediti:Franz Liszt - Anni di pellegrinaggio - Lazar Berman (pianista) - Deutsche Grammophon

© Riproduzione Riservata

Commenti