Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Musica

Led Zeppelin: esce il cd Celebration Day - la recensione

Il disco rock dell'anno: 2 ore di pura magia

I Led Zeppelin (Olycom)

Il 17 ottobre, Celebration day era uscito in contemporanea in tutte le sale cinematografiche italiane, evento sold-out ovunque con 48 mila spettatori. Oggi, quel film concerto ritorna a vivere per l’ennesima volta, arrivando negli scaffali dei negozi sotto forma di Blu-ray, dvd, doppio cd e doppio vinile.

Stiamo parlando ovviamente di Celebration Day dei Led Zeppelin, registrato il 10 dicembre 2007 alla O2 Arena di Londra in occasione della loro ultima ed irripetibile reunion, esibendosi davanti 18 mila spettatori nella loro formazione originale ad eccezione di Jason Bohnam che ha preso il posto del padre alla batteria, il compianto John. Uno spettacolo durato oltre due ore e articolato in 16 tracce, toccando tutti i pezzi più amati dai fan.

L’inizio è scoppiettante, con una Good Times Bad Times eccezionale seguita da Ramble On, un classicone zeppeliniano tra l’altro quasi mai proposto dal vivo. In Black Dog ritroviamo l’inseparabile Gibson di Jimmy Page che nonostante l’età non ha perso il feeling e quel tocco inimitabile. Ma è nel secondo cd dell’opera che troviamo i pezzi storici che hanno mandato in visibilio i fan presenti al concerto, Since I’ve Been Loving You e l’immancabile Stairway To Heaven, dedicata al fondatore della mitica Atlantic Records, Ahmet Ertegun. dove rivediamo un Plant in tiro con la sua celebre chitarra a doppio manico. Troviamo anche Dazed and Confused in una versione che supera gli undici minuti dove la psichedelia raggiunge la sua più alta carica energetica e un'altrettanto mitica Kashmir, accolta da un boato in platea. Non poteva mancare un altro classico del gruppo, Whole Lotta Love, forse il marchio di fabbrica dei Led Zeppelin.  In chiusura, il bis con Rock and Roll, degna conclusione di uno spettacolo unico e potente come questo, un evento indimenticabile e irripetibile che ha già lasciato il segno nella storia del rock. Epocale.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>