Musica

Françoise Hardy, cantante e scrittrice dell'amore folle

In una canzone, un album e ora in un romanzo. In uscita il 22 maggio

Françoise Hardy, "L'amore folle", Edizioni Clichy.

Bella, come quando posava in magliettina a righe e giacca di pelle, negli anni '60. Le rughe segnano il suo viso, e quello sguardo luminoso continua a incantare. I suoi fan di sempre, certo, ma anche quelli nuovi, che ora la amano come scrittrice. È Françoise Hardy, la cantante francese che ha declinato l’amore in ogni brano e la sensualità nel suo personaggio, icona sexy degli anni Sessanta, ora è autrice di libri di successo.

Forse perché parlano della vita, dei sentimenti umani, con quella sincerità propria di ogni cantautore, che procede senza orpelli verso un unico obiettivo: colpire al cuore. E ora arriva in Italia L'amore folle, in libreria per Edizioni Clichy, seconda fatica letteraria della Hardy, dopo la sua autobiografia e già successo di pubblico in Francia. L'amore folle, in questo caso, è un romanzo-confessione, una storia d’amore dura e dolce insieme, una specie di noir dei sentimenti a base di inquietudine. Dove l’amore incontra l’assenza, il desiderio la saturazione e la differenza l’attrazione, in un libro eroticamente suggestivo. Come le sue canzoni.

L’esordio di Françoise è datato 1962 con il singolo Tous les garçons et les filles, che diventa la bandiera del disagio adolescenziale e finisce col vendere più di due milioni di copie in tutto il mondo (nella versione italiana ha il titolo Quelli della mia età). Ben presto, Françoise è uno dei simboli della generazione yéyé e comincia a mietere successi a 45 giri. Canta anche in italiano, in tedesco e in inglese, senza mai smettere, per tutta la sua lunghissima carriera: L’amour fou è anche il ititolo di una sua canzone e di un omonimo album, pubblicato solo lo scorso anno. Da ascoltare e leggere insieme.

 
© Riproduzione Riservata

Commenti