Musica

Joe Strummer: 10 anni senza il genio dei Clash

Ricordo di un'icona del punk diventata leggenda

Joe Strummer (Getty Images)

Aveva solamente 50 anni Joe Strummer quando il suo cuore punk decise di smettere di suonare ancora, di battere e scandire il ritmo di quella vita che John Graham Mellor, questo il suo nome di battesimo, aveva vissuto freneticamente, mordendola con voracità e riuscendo forse a gustarne a pieno il sapore aspro, che solo in pochi riescono a sentire.

Moriva così, il 22 dicembre 2002 a causa di un infarto dovuto ad una malformazione al cuore il cantante e  fondatore di uno dei gruppi punk più famosi di tutti i tempi, i Clash che nel 1977 riuscirono a rubare la scena al gruppo che quel punk sporco e grezzo l’avevano inventato, i Sex Pistols. I Clash riuscirono a trasformare brani pop in canzoni di protesta grazie ai loro testi pungenti e alle melodie svincolate da qualsiasi restrizione che Strummer scriveva insieme a Mick Jones con il quale c’era un forte legame di amicizia ma anche di rivalità.Il loro primo album omonimo uscito nel 77 divenne una pietra miliare del movimento punk insieme ad un altro storico album del 79, London Calling.

Nell’85 però l’idillio finisce e i Clash si sciolgono. Strummer si dedica alla composizione di colonne sonore per il cinema per poi fondare nel 95 una nuova band, Joe Strummer & The Mescaleros. Ma la vita di Strummer è stata densa di eventi senza i quali probabilmente non sarebbe diventata quella star che noi tutti conosciamo. Cresce e studia in diversi  Paesi a causa del lavoro del padre che lo costringe a partire dalla Turchia dove è nato, per andare in Egitto, in Messico, in Germania tornando nella sua Inghilterra, vicino Londra all’età di 9 anni.Con la morte del fratello maggiore nel '70 decide di andare via di casa per vivere in strada come uno squatter iniziando a suonare per le strade londinesi. Ed è li che deciderà di soprannominarsi Strummer, strimpellatore, per la sua tecnica chitarristica rozza. Sarà, ma di sicuro il calore che la musica dei Clash ci trasmette ancora oggi è unico ed emozionante come la voce di Joe Strummer, che vogliamo ricordare ancora una volta intorno ad un falò, così come lui era solito fare, magari ascoltando una chitarra leggermente scordata che suona Train in Vain.

Clash: London Calling

© Riproduzione Riservata

Commenti