Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Musica

Jethro Tull: il ritorno del flauto magico

I 6 concerti italiani della band di Ian Anderson

Ian Anderson (Olycom)

Sono passati quarant'anni da quando veniva pubblicato Thick as a Brick, il primo vero concept album dei Jethro Tull. Il disco, una sapiente miscela di rock, blues e folk dalla forte connotazione progressive appariva sotto forma di un'unica traccia divisa in due parti. Le musiche di Ian Anderson vennero affiancate ai testi del giovane poeta Gerald Bostock, vincitore a soli 8 anni di un concorso indetto dalla parrocchia di St.Cleve. Ma in realtà Gerald non era altro che l'alter-ego di Anderson che, attraverso l'album, sferra un attacco al grigio perbenismo inglese. Fin qui, il passato

Il 2 aprile di quest'anno è uscito il sequel del disco, intitolato Thick as a Brick 2. in cui Anderson si chiede “ma che cosa è successo a Gerald Bostock?” e descrive cinque scenari diversi per il protagonista diventato uomo. Un avido banchiere, un omosessuale senza tetto, un soldato, un predicatore evangelista o un uomo comune? Per celebrare uno degli album più importanti della sua carriera, Ian Anderson ritorna sulle scene con il suo Thick as a Brick 1&2 World Tour, riproponendo entrambi gli album per intero in uno spettacolo unico. Durante il concerto, alle spalle della band, vengono proiettati video inediti girati dallo stesso Anderson, che si fondono con la musica. Il tour, presentato in Italia a maggio con due date completamente sold out a Torino e Milano, ritornerà nel nostro paese dal 30 novembre al 6 dicembre per sei imperdibili appuntamenti. Ecco le date nel dettaglio:

30 Novembre: PADOVA   - Gran Teatro Geox

01 Dicembre:  TRIESTE  - Palasport Chiarbola

02 Dicembre:  LUCCA     - Teatro del Giglio

03 Dicembre:  ROMA       -Gran Teatro

04 Dicembre:  MODENA - Pala G. Panini Casa Modena

06 Dicembre:  PESARO   - Fiera Padiglione D

Jethro Tull: Thick as a brick

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>