Jasmine Thompson
Musica

Fenomeno Jasmine Thompson: arriva il primo EP

La sua carriera è nata su YouTube. Dopo una gavetta fatta di cover pubblicate sul suo canale, la quindicenne ha firmato un contratto con la Atlantic Records

Lei è l’esempio che dal Web, a volte, nascono dei veri e propri talenti. In questo momento storico nel quale la via preferenziale per far conoscere la propria musica sono i talent show, Jasmine Thompson, classe 2000, ha deciso di far ascoltare la propria voce in tutto il mondo tramite il suo canale YouTube.

Prima la cover di Everything has changed di Taylor Swift, poi quella di Let her go di Passenger (con la quale arriva a più di 21 milioni e mezzo di visualizzazioni). Poi, dopo altre interpretazioni (tra cui Thinking out loud di Ed Sheeran e All of me di John Legend), il botto: canta – in chiave acustica – Ain’t nobody dei Rufus feat. Chaka Khan. E la sua voce e la sua dolcezza colpiscono il cuore di tutti. Tanto che, pochi mesi dopo, arriva ad avere un contratto con la famosissima Atlantic Records.


Lo scorso maggio la giovane cantante londinese dalle origini orientali (nata da madre cinese e padre inglese) ha annunciato l’uscita del suo primo singolo, Adore, che anticipa il suo primo EP con la Atlantic Records.

Un brano che non poteva non avere il successo che sta riscuotendo: la sua voce calda si unisce perfettamente alla freschezza dei suoi quindici anni. Il singolo Adore, come le altre canzoni che saranno inserite nell’EP, vanta la collaborazione di autori di gran prestigio, tra cui Jesse Shatkin (lavora con Sia e Kelly Clarkson) e Amy Wadge (Ed Sheeran).

Ma non è tutto: il grande Avicii le ha chiesto di realizzare una cover del suo brano The Days. Una carriera che quindi inizia con il piede giusto, e che ha ancora tanto da regalare. La semplicità della cantautrice inglese è pronta per essere gustata. Ed è davvero adorabile.

© Riproduzione Riservata

Commenti