Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Musica

I 10 rapper più ricchi del 2012

Forbes ha reso noti gli incassi annuali degli artisti hip hop più famosi. In vetta Dr. Dre, la sorpresa 2012 è Nicky Minaj

Dr Dre è il rapper che ha guadagnato di più nell'ultimo anno (LaPresse)

Come ogni anno la rivista Forbes ha pubblicato la classifica dei dieci rapper più ricchi. Re assoluto in questa particolare classifica è Dr.Dre, uno dei pionieri della scena hip hop americana, in attività fin dagli anni ’80. Il suo impero discografico è culminato con la pubblicazione del disco “The Chronic”, indicato da molti come l’ultimo album della Golden age. Rapper, beatmaker e produttore discografico deve la sua ricchezza anche all’intuito di lanciare Eminem, il rapper di Detroit che ha scoperto ed aiutato a produrre “The Slim Shady LP” e “The Marshall Mathers LP”. In particolare quest’ultimo disco riuscì a vendere 1,72 milioni di copie nella prima settimana, tuttora record di vendite nella storia dell’hip hop nei primi sette giorni di uscita di un album. Secondo Forbes l’impero di Dre conta nell’ultimo introiti per 110 milioni di dollari, un abisso rispetto al secondo classificato, Puff Daddy. Il rapper di New York è sulla cresta dell’onda fin dal 1993, primi anni della carriera in cui riuscì subito a diventare produttore di artisti come Mary J. Blige e Jodeci. E’ di sua proprietà l’etichetta discografica Bad Boy Entertainment: per Daddy un capitale di 45 milioni di dollari. Sul podio c’è anche Jay-Z, personaggio di spicco della costa orientale che nel 2012 ha incassato qualcosa come 38 milioni di dollari.

Al quarto posto troviamo Kanye West, il rapper di Atlanta noto anche come Yeezy che nel 2011 ha pubblicato il suo ultimo disco “Watch the Throne” in collaborazione con Jay-Z. Per lui l’ultimo anno è valso 35 milioni di dollari di incassi. 27 milioni invece per Lil Wayne, il folletto di New Orleans fondatore della Young Money Entertainment. Un artista che conosce alla perfezione il significato della parola business, capace di lanciare anche la marca di champagne “Halo” insieme a Milestone Brand. “Soli” 20,5 milioni per il canadese Drake, rapper e attore che ha interpretato il disabile Jimmy Brooks, nella serie “Degrassi: The Next Generation”. Il suo ultimo album è “Take Care” del 2011 dove collabora con Stevie Wonder. Pioggia d’oro anche su Birdman, cofondatore della Cash Money Records, filiale della Universal. E’ il padre adottivo di Lil Wayne con il quale nel 2006 ha registrato il disco “Like Father, like Son”. All’ottavo posto la bellezza e il talento che hanno reso stella Nicky Minaj, artista originaria del Trinidad scoperta dal Lil Wayne, che nell’ultimo anno ha guadagnato 15,5 milioni di dollari grazie al successo dell’album Pink Friday. Alla nona posizione resiste l’immortale Marshall Mathers, meglio conosciuto come Eminem, che oltre al successo dell’ultimo album del 2010 “Recovery” si arricchisce ancora oggi con le vendite di album che hanno fatto la storia del genere come “The Slim Shady Lp”, “The Eminem Show” ed “Encore”. La classifica dei primi dieci rapper più ricchi dell’ultimo anno si conclude con Ludacris, per lui un incasso di 12 milioni di dollari, 3 milioni in meno del numero di dischi venduti in carriera. È anche uno dei rapper con più singoli nella 1ª posizione della Billboard Hot 100 e con il suo ultimo album “Ludaversal” si prepara a scalare la classifica di Forbes in vista del prossimo anno.

La classifica di Forbes:

01. Dr.Dre - 110 milioni di $

02. Diddy - 45 milioni di $

03. Jay-Z - 38 milioni di $

04. Kanye West - 35 milioni di $

05. Lil Wayne - 27 milioni di $

06. Drake - 20,5 milioni di $

07. Birdman - 20 milioni di $

08. Nicki Minaj - 15,5 milioni di $

09. Eminem - 15 milioni di $

10. Ludacris - 12 milioni di $

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>