Musica

Fatboy Slim: "Così ho creato la mia colonna sonora per i Mondiali in Brasile"

Il dj inglese sarà la star della prima serata di Rock in Idro il 30 maggio

Fatboy Slim – Credits: Ufficio Stampa

"Il mio nuovo disco è una sorta di colonna sonora alternativa ai Mondiali di Calcio in Brasile". Fatboy Slim il Brasile lo conosce bene. Da quelle parti si è esibito almeno una ventina di volte quasi sempre di fronte a folle oceaniche. Dj, produttore e beatmaker, Quentin Leo Cook (il vero nome) è una leggenda della scena dance da metà degli Anni 90.

Live on Brighton Beach, un disco dal vivo registrato sulla spiaggia di Brighton davanti a 300 mila persone, è il manifesto della sua carriera. Erano altri tempi quando Fatboy era un giovane idolo della scena dance elettronica. "Mi sembra evidente che la nuova generazione di deejay punti allo status di popstar. Spuntano ragazzini che fanno questo mestiere e che piacciono molto. Soprattutto ai teenager americani. Diciamo che la scena EDM inizia ad assomogliare sempre di più quella della pop music da classifica". 

Fatboy Slim sarà uno dei protagonisti di Rock in Idro all''Arena Joe Strummer di Bolognaheadliner della prima serata, il 30 maggio (per informazioni sul festival in cui si esibiranno anche Pogues, Iron Maiden e Queens of the Stone Age, clicca qui ). 

Fatboy Slim presents Bem Brasil, dicevamo, è stata pensata come un'alternative soundtrack ai Mondiali di Calcio. "Siamo bombardati da immagini che rappresentano il Brasile in formato cliche. idem per la musica, ci sono un sacco di dischi creati appositamente per la Coppa del Mondo ma che non c'entrano assolutamente nulla con la musica brasiliana. Ecco perché ho deciso di mettere insieme un album che avesse realmente a che fare con il sound brasiliano. Quello vero".

Nuova musica e remix insieme in una tracklist che tiene insieme modernità e tradizione: Gilberto Gil, Bebeto, Carl Cox. Elis Regina, Diplo, Dimitri Vegas e Jorge Ben Jor

© Riproduzione Riservata

Commenti