Un libro per giocare. Un libro per scoprire la storia. Un libro ironico e sottile su un'icona: Bob Dylan. A firmarlo è Matteo Guarnaccia che con il suo sguardo e i suoi preziosi disegni, tratteggia la vita del cantautore, attraverso le sue storie e le sue canzoni. Ma con un tocco speciale.

Bob Dylan Play Book in uscita per 24Ore Cultura, è un oggetto unico. Se la storia del grande musicista è narrata con dovizia di particolari nei disegni dell'artista, accompagnata da un saggio di Giulia Pivetta, che contestualizza socialmente e storicamente il fenomeno Dylan, questo libro è un tributo a Bob. Ci sono la prima chitarra Supro e il giubbino di pelle alla James Dean, la scena folk del Greenwhich Village e la mitica Triumph Boneville.

Ma non è tutto. L'altra caratteristica del libro gioco è il fare. Come fosse un grande album da disegno, nelle sue pagine si trovano soggetti da colorare, paper-dolls da vestire e giochi da tavolo da assemblare a base di abiti, muse, compagni di viaggio, musica e luoghi, mentre i protagonisti delle canzoni diventano pretesto per comporre un circo di esilaranti personaggi.

Un libro fatto di tre libri, a misura di fan ma anche di giovanissimi: è un ottimo viatico per introdurre i più piccoli alla scoperta delle canzoni, delle musiche e della vita del musicista.

Per i più seri e amanti della filologia, invece, è in arrivo un nuovo volume della Bootleg Series di Dylan per Columbia/Legacy, questa volta incentrato sulle leggendarie studio sessions che portarono alla relizzazione di Bringing It All Back Home, Highway 61 Revisited e Blonde On Blonde, la trilogia che consolidò definitivamente la figura di Bob Dylan acantautore, in una preziosa antologia in 6 cd.

Matteo Guarnaccia e Giulia Pivetta, "Bob Dylan Play Book", 24Ore Cultura, in libreria da dicembre, 24,90 euro.

Bob Dylan, The cutting Edge 1965-1966: The bootleg Series vol. 12 è un'antologia in versione deluxe composta da 6 cd, in uscita il 6 novembre.

© Riproduzione Riservata

Commenti