Blur
Musica

Blur: il video di “I Broadcast”

L’ultimo singolo estratto da "The magic whip" ricorda le atmosfere spensierate di "Parklife"

Possono bastare cinque giorni a Hong Kong per dar vita a un disco eccellente? A giudicare da The magic whip, l’inaspettato ottavo album dei Blur, la risposta è affermativa. Sono passati 12 anni da Think Tank e sedici da 13, ultimo disco inciso con il chitarrista Graham Coxon, eppure la magia del gruppo capitanato da Damon Albarn non si è ancora esaurita. Nel 2013, durante una pausa non preventivata del tour di reunion, i Blur si trovarono in un piccolo studio di Hong Kong per cinque giorni all’insegna delle jam session e della libertà creativa. Dopo circa un anno di gestazione, Coxon ha portato quei nastri a Stephen Street, il produttore dei migliori album dei Blur. Albarn non era soddisfatto dei testi e così è tornato da solo a Hong Kong in cerca della giusta ispirazione. Il 19 febbraio l’annuncio a sorpresa del nuovo album e di un megaconcerto a Hyde Park. Oggi è stato pubblicato su Youtube il video ufficiale di I Broadcast, realizzato con i video dei loro fan ispirati da The magic whip, con un sound che ricorda le atmosfere spensierate di Modern Life Is Rubbish e Parklife, mentre a livello tematico la canzone si caratterizza per la critica pungente di Albarn alla tecnologia che deteriora i rapporti sociali, architrave del progetto solista Everyday robots.

In esso, come potete vedere qui sotto, si alternano filmati di concerti, bambini che suonano la chitarra, la movimentata vita notturna di Hong Kong, fino alla citazione del cartone di latte, protagonista dell'indimenticabile video di Coffee and Tv.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti