Magazine

Panorama Academy: la presentazione - I video

A Salerno, ultima tappa del tour Panorama d'Italia 2014 che ha ispirato la nascita della scuola online, il lancio ufficiale dell'iniziativa

DSC_3481

Il direttore di Panorama Giorgio Mulè (al centro), il direttore di Icon e Flair Michele Lupi (a sinsitra) e il presidente dell'Università online Pegaso, Danilo Iervolino presentano la Panorama Academy a Salerno – Credits: Silvia Morara

La prima edizione del tour Panorama d’Italia ha dato vita a una "figlia" accademica: la Panorama Academy (www.panoramacademy.it) presentata ufficialmente a Salerno durante l'ultima tappa del tour. "Nel nostro viaggio in dieci città italiane abbiamo toccato con mano la necessità di mettere in rete competenze e valori per collegare le eccellenze del territorio al sistema del lavoro", ha spiegato il direttore di Panorama Giorgio Mulé. Da qui l’idea di dar vita a corsi online, alta formazione e master di primo livello in cinque settori cruciali per l’occupazione: l’arte, il business, l’enogastronomia, il fashion e il turismo. "Quando il cambiamento bussa alla porta non bisogna resistere ma affrontarlo" ha chiarito Mulè. "E visto che i giornali non possiedono il know-how accademico ci siamo rivolti a un partner al passo con i tempi in grado di sfidare esigenze, Unipegaso".

 

La connessione sempre presente e un’offerta formativa che consente di parlare a chi ha 18 anni e a chi ne ha 70 sono arricchite da un ingrediente strategico: l’affiancamento di testimonial "di alta credibilità, che non si limiteranno a metterci la faccia ma saranno protagonisti di videolezioni e incontri con gli studenti" ha specificato Mulé. Chi sono? Vittorio Sgarbi per il corso di arte che punta a far conoscere il patrimonio culturale e a fornire competenze in grado di valorizzarlo; Fernando Napolitano, nel corso business che darà a startupper, manager e imprenditori le conoscenze utili per sviluppare idee di impresa vincenti; Alessandro Cecchi Paone che guiderà il corso di turismo; Livia e Alfonso Iaccarino, che saranno i testimonial del mondo della gastronomia: "Finalmente si parla di cibo come cultura", ha dichiarato Livia Iaccarino. "In passato abbiamo esportato nel mondo enogastronomia scadente, ora servono mosse vincenti. Un ragazzo oggi prima di avvicinarsi ai fornelli deve fare studi umanistici, deve conoscere la storia italiana"; Michele Lupi, il direttore di Icon e Flair, sarà invece il testimonial del corso fashion che punta a portare gli studenti nel cuore delle aziende: "Testimonial come Antonio Marras e Dolce e Gabbana spiegheranno come è cambiata l’importanza del valore del brand, della storia dell’azienda e dello storytelling".

LEGGI QUI PER CONOSCERE MEGLIO I TESTIMONIAL


L’Academy di Panorama garantirà 12 crediti formativi per i corsi di alta formazione e 60 per il master, ha spiegato Danilo Iervolino che ha fondato Unipegaso nel 2006, a 28 anni, dopo un illuminante viaggio in Usa. "Oggi il futuro della formazione è nei corsi “3.0 ” cuciti addosso alle diverse tipologie di studenti. Per Panorama Academy serviva una edu-info-trateinment, sempre fruibile". E a chi teme che la formazione on line alimenti l’isolamento, spiega che gli studenti verranno sempre monitorati dalla piattaforma e interagiranno con tutor mentore e coach. Il target? Giovani, adulti disoccupati e chi lavora e vuole aggiornarsi. Per lanciare, ha concluso Mulé, "una modalità diversa di creare il lavoro".


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti