Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Magazine

Open Panorama a MeMO, Firenze

In occasione di Pitti Uomo, dal 19 al 21 giugno i musei fiorentini cambiano volto

Per tre giorni, dal 19 al 21 giugno, i Musei civici fiorentini cambiano volto. In occasione dell’apertura di Pitti Immagine Uomo (la fiera di moda maschile giunta alla sua 82esima edizione), le sale di cinque tesori storici della città diverranno il set d’eccezione per video-installazioni di moda, grazie all’appuntamento inaugurale di Mondadori “MeMO: musei e moda uomo”.

Il progetto, ideato dalla società di comunicazione ed eventi La Buccia Spa per Mondadori, nasce dalla volontà di trasformare i musei in palcoscenici inediti, portando così la loro immagine fuori dal contesto abituale e mettendola in contatto con un network internazionale.

«Il fatto che i musei possano ospitare la moda durante Pitti è importante poiché entrambe, moda ed arte, nascono dall’ingegno dell’uomo e dall’amore per il bello», spiega a Panorama il sindaco di Firenze Matteo Renzi. «Mondi paralleli», prosegue Renzi, «che si incontrano e si contaminano, affascinando e incuriosendo lo spettatore. La speranza è che, oltre a frequentare la fiera di giorno, gli ospiti di Pitti scoprano le bellezze custodite nei musei civici la sera. E insieme a loro, perché no?, anche cittadini e turisti».

Da Palazzo Vecchio a Santa Maria Novella, passando per la Fondazione Salvatore Romano, la Cappella Brancacci e il Museo Bardini, l’eccezionalità dell’iniziativa sta, infatti, nell’offrire al pubblico questi luoghi gratuitamente e in orario serale, dalle 19 a mezzanotte. Il 18 sera, a Palazzo Vecchio, si terrà poi un’anteprima delle video-collezioni girate dai 4 videomaker: Paolo Zerbini, Alessio Bolzoni, Van Mossevelde+N e Gabriele Maggio.  Protagonisti delle proiezioni saranno gli affreschi e i tesori custoditi nelle sale dei musei civici e i brand di moda tra cui Bagutta, Bramante, Colmar Originals, Heritage, Geospirit, Mabrun, Rare, Yes Zee e Breil che porterà a MeMO il cortometraggio The Cut, girato dal regista di Boris 3 Davide Marengo, con la coppia Nicolas Vaporidis, Laura Chiatti.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>