Magazine

Il marziano della Rai

Luigi Gubitosi, il "marziano" direttore generale della Rai. Su Panorama, in edicola dal 30 Maggio

Lo chiamano marziano, ma il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi preferisce la parola custode. Con la politica rivendica un rapporto «trasparente» e senza imposizioni. È pronto a stabilizzare i precari Rai e ad assumere 200 giovani, altrimenti l’azienda «muore». Annuncia l’alta definizione su tutte e tre le reti Rai. E su Giovanni Minoli dice: «Molti politici mi vengono a parlare di lui, mi fa martellare da chiunque». Per commentare su Twitter usate l'hashtag #gubitosi

© Riproduzione Riservata

Commenti