Magazine

Ho paura degli squali

Domani in edicola il numero 27 di Panorama: il Dalai Lama racconta di sé, dei suoi limiti, delle sue sfuriate e di alcune fobie mai superate

A due anni venne scelto per essere la guida del popolo tibetano.

Ha ceduto la leadership politica del Tibet a un primo  ministro. Per sé ha tenuto solo la guida spirituale.

Ha trascorso la vita in esilio, ha avuto un Nobel per la pace. Dice di sé che quando si arrabbia urla. Da mezzo secolo lotta con le preghiere contro la Cina.

Da bambino amava le uniformi e gli ingranaggi. Potrebbe essere l’ultimo Dalai Lama.

È Tenzin Gyatso, 77 anni a luglio, il piccolo buddha che non ha mai imparato a nuotare.

Per commentare su Twitter: #tenzingyatso

© Riproduzione Riservata

Commenti