Magazine

Elijah Wood: lezioni di stile del giovane Frodo. Icon è in edicola

Wood, l’attore reso celebre dal Signore degli anelli, in esclusiva per il nuovo Icon, in edicola dal 7 marzo

I contenuti di questo post sono stati prodotti in autonomia dall’autore che appare nella sezione autore prima dell'inizio del testo, i contenuti di questo post possono essere associati a un brand promozionale tramite la dicitura “sponsorizzato da” oppure “offerto da” con il logo dello sponsor ben visibile.

La copertina del nuovo numero di Icon, protagonista: Elijah Wood

Chi si aspettava un attore intrappolato nel magico mondo degli hobbit dovrà ricredersi. Elijah Wood, dal vero, è un solido personaggio dai sogni molto concreti, che ama circondarsi di oggetti senza tempo, organizzare dj set, vestirsi in maniera, dice, «cristallina».

Niente esoterismi, niente ribellioni: qualche sigaretta, una patente scaduta e una passione nata una sera, al bar, davanti a Cate Blanchett e Viggo Mortensen. Aneddoti, amori e consigli di stile nell’intervista che trovate su Icon di marzo con le foto scattate dal leggendario Albert Watson.

Accanto a Wood su Icon sfilano altri personaggi dallo stile deciso. Bono, descritto nella sua parabola da giovane punk a rockstar globale. L’alpinista Simone Moro, recordman degli 8 mila metri, raccontato attraverso i suoi oggetti. Il regista Luca Guadagnino, che presenta il suo nuovo lavoro nel campo della moda.

E Violante Placido, che reinterpreta in esclusiva Debbie Harry, queen punk dal fascino provocatorio. E poi la moda uomo, i viaggi avventurosi, i libri e le mostre del momento.

Dal 7 marzo Icon è in regalo con Panorama e, dal 14 marzo, in vendita anche da solo in versione deluxe: l’elenco dei punti vendita lo trovate qui

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>