Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24
Archivio

Panorama in edicola il 27 settembre

Il sommario del numero 41 di Panorama

La copertina del numero 41 di Panorama, in edicola dal 27 settembre

IN EVIDENZA

La mia Lega 2.0
Ha preso a colpi di ramazza la vecchia Lega nord, ha allenato la nuova primavera delle camicie verdi. A Montecitorio potrebbe rinunciare e nel 2015 lasciare gli incarichi politici. Ma solo dopo avere stravinto le elezioni regionali. Non perdona Roberto Formigoni per le sue leggerezze, è pronto a sfidare Beppe Grillo in piazza. Come portavoce ha scelto una meridionale. Roberto Maroni parla con Panorama nella sede della Lega liberata da Francesco Belsito. Lì dove nessuno ha il posto assicurato. Neppure Umberto Bossi.
Per commentare su Twitter: #maroni

Sangue e potere in Cina
Un uomo d’affari inglese ucciso. La moglie di un importante dirigente cinese condannata a morte per l’omicidio. Il marito scomparso e in disgrazia. È il giallo che ha appassionato il mondo. Ma a Pechino raccontano una storia diversa, fatta di disinformazione, di ricatti e di faide per il potere in attesa del 18° congresso del partito comunista che deciderà chi avrà il potere a Pechino. Il romanzo (nero) di un regime.
Per commentare su Twitter: #pechino

Ci accusano perché siamo i migliori
Si è preso il cielo con il low cost e nelle piste di periferia ha fatto la sua fortuna. Guadagna in Italia, ma paga le tasse in Irlanda. Satireggia sull’Alitalia. Per abbassare i prezzi del biglietto pensa di togliere le toilette e far viaggiare la gente in piedi. Parla Michael O’Leary, l’allegro irlandese della Ryanair padrone dei cieli.
Per commentare su Twitter: #ryanair

Sono buono, che male c’è?
Farà Sanremo per la terza volta. Conduce Che tempo che fa da 9 anni. Ha fama di buono (lui dice di esserlo per carattere). È il piglia tutto della Rai pubblica dei tecnici (che lui sogna privata). Scrive i programmi a quattro mani con Roberto Saviano (lo immagina a Sanremo). Vuole riscoprire la tv popolare (ma non volgare) e fare del festival un giradischi (senza politici). Fabio Fazio, l’irriducibile del buonismo.
Per commentare su Twitter: #fazio

SCENARI

Italia
Corvo: la perizia che fa tremare la curia
La sinistra di governo? Una Torre di Babele
Dopo le condanne per il sequestro di Abu Omar
Severino inerte sulle visite in carcere ai capoclan
Tutti i nemici di Del Debbio

Economia
Nei sussidi di stato la Merkel batte tutti
Faccia a faccia Della Valle-Marchionne
I sindaci vendono i gioielli di famiglia
Alta velocità, bassi prezzi

Mondo
Chávez: o vinco o sarà guerra civile
Si sgretola il clan di Assad
La libertà di espressione va rispettata sempre o no?
Come votano gli ebrei Usa
Vincere l’America alla lotteria
Come formiche sull’Everest

Social
Se l’ufficio rende furiosi
Il bosone? Noiosissimo
Quando il giudice si sostituisce al medico

Frontiere
Lo spinello divora il cervello
Gli omega-3 non sono così importanti
Giro del mondo in 100 minuti
Gli ogm fanno davvero venire il cancro?

STORIE

Noi, cittadini perseguitati
Voi, politici impuniti
L’alba della Terza repubblica
Intervista a Roberto Maroni
Toglietemi tutto ma non il «Corriere»
La vera storia dell’inglese che ha sconvolto il vertice della Cina
«Tutti accusano Ryanair perché siamo i migliori»
Alzheimer, lo cureremo prima di ammalarci
Intervista a Fabio Fazio
Animali da reggia e da Cremlino

VISIONI

Abstract. Reality: biografia di un’Italia telecomandata
Personaggi. Toyo Ito: costruisco la casa sociale
Miti. Foster Wallace: perché parlarne è un dovere (che paga)
Polemiche. Se l’arte non è profeta in patria
Eventi. L’Aquila rinasce con la musica

MODI

Cult. Il dragone veste italiano
Oggetto. L’ombrello che sconfigge il vento
Riti. Settembre, andiamo, è tempo di vino passito
Storie. Venticinque donne per la brigata delle ricette perdute
Storie. Jack Black: la mia satira storpia il rock
Storie. J.C. Ellena, l’uomo che scrive profumi e annusa parole
Periscopio
Incipit di Gaetano Cappelli

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>