Archivio

Panorama in edicola dal 12 dicembre

La presentazione del numero in edicola

La copertina di Panorama in edicola dal 12 dicembre

Questa settimana la copertina di Panorama è dedicata alla corte di Matteo Renzi. Politici, imprenditori, finanzieri, giornalisti, intellettuali, sportivi, gente di spettacolo: i nomi degli italiani che contano diventati renziani.

IN EVIDENZA

Io e le tasse
Saverio Morlino, commercialista di frontiera, ha lo studio nell’hinterland milanese e quando esce di casa non sa cosa lo aspetta: una nuova tassa, un anticipo, un aumento, un acconto... «Con un fisco così, sbagliare i conti è un attimo. E mentre le tasse salgono, i miei clienti chiudono». Cronaca dello slalom nella giungla dei balzelli italiani. #tasse

Nuova destra alla francese
La pasionaria di Francia che rischia di prendersi l’Europa ha abbandonato le ossessioni xenofobe del padre, mutato il suo aspetto fisico, si è detta pronta a tollerare i matrimoni gay. Marine Le Pen racconta se stessa e la sua famiglia: il rapporto difficile con la madre, la presenza ingombrante del padre e il sogno di arrivare all’Eliseo. Ma si può definire ancora estrema destra? #MarineLePen

L’internet segreta del malaffare
Il «deep web», profondo web, è una internet segreta che si nasconde all’interno della rete che tutti conoscono. Serve un software che rende anonime e invisibili a tutti (polizia compresa) le scorribande in questo universo digitale parallelo. Poi con pochi clic si comprano droga, armi, banconote, documenti falsi e merce rubata di ogni genere. Il lato oscuro del web è un far west dove tutto è in vendita, anche sicari e hacker.  #Internet

Il vitellone inglese
I racconti di ordinaria follia (e musica) di Richard Branson, il miliardario fondatore della Virgin. La volta che perdette un contratto con i Dire Straits per colpa di uno spinello, il successo con i Sex Pistols grazie a una parolaccia. La vendita dell’etichetta discografica e la nuova vita con la sua compagnia aerea e mille altre attività. Lui che scopriva talenti fumando marijuana e bevendo alcol sugli autobus londinesi.  #RichardBranson

SCENARI

Italia
Da Grillo ai Forconi
La pm che catturò Provenzano bocciata da Messineo
Perdere tempo con un pentito
È giusto blindare il cibo made in Italy?
Forteto, la sinistra vuole insabbiare

Economia

Marchionne non fa gli auguri ai dirigenti Fiat
Il boom del lusso in borsa
Questa banca è piena di grana
Si spacca il mondo delle scommesse.

Mondo
La Libia liberata va in pezzi
Morto Mandela, campo libero per i «boeri neri»
Il coperchio sopra Chernobyl
Anche i peruviani hanno la loro Carla Bruni
L’Europa alla prova dei lavoratori dell’Est

Frontiere
Estrarre neonati come tappi di sughero
Quanto sei intelligente?
Rispondi al test

Social
Baby tifosi e parolacce: i genitori dove sono?

STORIE

Tutti gli uomini di Renzi
Addio al Pci
Lettera a Napolitano
Intervista a Cesare Geronzi
«Trucchi» da casta in Sicilia 
Vendite di Stato, un altro film horror
Fisco, diario di un commercialista
Marine Le Pen, la donna che vuole salire all’Eliseo
Non siamo schiavi 
Mal di dentista 
Web, il lato oscuro
Quel vitellone di Richard Branson

VISIONI

Abstract. Quella destra che non cresce
Dibattiti. Ma l’Italia dev’essere un eterno presepe? 
Talenti. L’arte della solidarietà
Personaggi. Noi che vendiamo l’egocentrismo
Mostre. Kandinskij, istruzioni per l’uso

MODI

Strade. Percorsi d’altra montagna
Cult. Superstudio, una storia in pellicola lunga 30 anni
Storie. Vi spiego perché «Downton Abbey» parla un po’ di noi
Storie. Con un parto (e un orgasmo) ho fatto boom
Cult. Elettricity
Cult. Rossologia
Strade. Con tutte quelle bollicine
Periscopio
Incipit di Lorenzo Pavolini

 

© Riproduzione Riservata

Commenti