Michelle Obama ha inaugurato ieri alla Casa Bianca, alla presenza di alcune famiglie di militari, l'albero di Natale e le altre decorazioni natalizie, allestiti con l'aiuto di 85 volontari.


Come da tradizione inaugurata da Jacqueline Kennedy, ogni anno le decorazioni hanno un tema particolare, che quest'anno è "joy for all", gioia per tutti. Forse per vicinanza con le numerose famiglie americane che devono affrontare l'ennesimo Natale nella crisi, oltre il 60% di addobbi "presidenziali" sono stati però riciclati dagli anni passati. L'albero di Natale ufficiale, un abete alto quasi 6 metri posizionato nella Blue Room, è stato decorato con palline ed altri ornamenti realizzati dai figli di militari che vivono nelle basi all'estero.


Ogni anno, durante le festività natalizie, la casa Bianca apre le porte a circa 90.000 cittadini. Anche quest'anno i visitatori potranno ammirare uno dei pezzi forti della decorazione: la riproduzione in marzapane della residenza presidenziale - di oltre 300 kg - che quest'anno è di color grigio. Il capo degli chef, Bill Yosses, ha infatti scelto di ispirarsi al modello originale della Casa Bianca, in pietra, prima che nel 1789 venisse dipinta di bianco.

© Riproduzione Riservata

Commenti