Dall’11 novembre al 7 febbraio 2016, a Milano, Palazzo della Ragione Fotografia ospita la mostra “Henri Cartier-Bresson e gli altri. I Grandi fotografi e l’Italia”.

Per raccontare come i grandi fotografi internazionali hanno visto l’ Italia in un arco di tempo di quasi ottant’anni, l' esposizione è divisa in sette ampie aree tematiche, all’interno delle quali si sviluppa una storia indiretta della fotografia e dell’evoluzione dei suoi linguaggi: da Henri Cartier-Bresson a List, da Salgado a Newton e McCurry, in mostra oltre 200 immagini che sono spesso autentiche icone. A Henri Cartier-Bresson e al suo lavoro sull ’Italia è affidato il compito di introdurre il primo itinerario fotografico (20 fotografie dagli anni ’30 in poi) che, assieme a quelle di altri 35 autori presenti, contribuirà a restituirci l’”immagine” del nostro Paese visto con l’obiettivo dei più grandi fotografi internazionali.

Dopo Cartier-Bresson, il reportage di Robert Capa al seguito delle truppe americane durante la Campagna d’Italia del 1943. Segue l’elegante rilettura del mondo della fede affrontato da David Seymour e il fascino che un’ Italia minore esercita su Cuchi White, ancora studentessa di fotografia. Poi la visione umanista si stempera nelle luci classiche del racconto di Herbert List o nella destabilizzazione della visione di William Klein, che entra da protagonista nel provocatorio racconto di Roma del 1956. Infine Sebastião Salgado, che con la consueta magistrale capacità di rileggere la realtà degli uomini, racconta l’epopea degli ultimi pescatori di tonni in Sicilia

La mostra è promossa e prodotta dal Comune di Milano Cultura, Palazzo della Ragione, con Civita, Contrasto e GAmm Giunti e curata da Giovanna Calvenzi: la rassegna chiude il percorso dedicato all’Italia voluto nell’anno di Expo 2015 e iniziato lo scorzo marzo, con la mostra dedicata ai fotografi italiani


Henri Cartier-Bresson e gli altri. I grandi fotografi e l’Italia
Milano, Palazzo della Ragione Fotografia
Piazza Mercanti, Milano
Mercoledì 11 Novembre 2015 - Domenica 7 Febbraio 2016

© Riproduzione Riservata

Commenti