Questo sito contribuisce alla audience di TGCOM24

La mostra Olive & bulloni. Lavoro contadino e operaio nell’Italia del dopoguerra (1950-1962) è arrivata a Parigi, accolta dall’Istituto Italiano di Cultura per rendere omaggio ad Ando Gilardi, uno dei grandi maestri della fotografia italiana, scomparso quasi novantenne lo scorso 5 marzo.

Già ospitata dalla Fondazione Benetton di Treviso e dalla Fondazione Corrente di Milano, Olive & bulloni si compone di una serie di fotografie storiche, realizzate tra gli anni '50 e '60, di pubblicazioni e documenti d’epoca - tra cui alcuni numeri del  Lavoro, di cui Gilardi è stato redattore - e del film-intervista Piedi scalzi mani nere. Braccianti e operai degli anni ’50 nei reportage di Ando Gilardi, a cura di Giuliano Grasso.

Inaugurata il 7 giugno, la mostra - curata da Fabrizio Urettini - sarà aperta fino al 24 agosto. Il catalogo è in vendita sul sito della Fototeca Storica Nazionale.

© Riproduzione Riservata

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>