Inaugura mercoledì 23 settembre alla Contrasto Galleria di Milano, alla presenza dell'autore, la mostra Alex Webb - Where tomorrow is yesterday: Fotografie dall’India, che del fotografo dell'agenzia Magnum Photos presenta al pubblico, accanto ad alcuni dei suoi scatti più iconici, una selezione delle opere di realizzate per Expo 2015 Milano ed esposte nel Cluster delle spezie.


«Un popolo che usa la stessa parola per dire "ieri" e "domani" non si può dire che abbia un solido controllo sul tempo.» Salman Rushdie, I figli della mezzanotte

All’inizio della sua carriera, a metà degli anni '70, seguendo le orme dei suoi maestri, Alex Webb - oggi reporter di fama internazionale - fotografa in bianco e nero, ma presto si rende conto che un altro linguaggio e una diversa cifra stilistica sono più vicini alla sua sensibilità. Durante un viaggio ad Haiti nel 1975 cambia il suo modo di vedere e di fotografare.

Da quel momento, il colore diventa  la caratteristica che rende riconoscibile le sue immagini dense e accese, che raccontano luoghi e situazioni del mondo fin nelle loro pieghe più insolite. Una scelta narrativa che lo spinge a cercare i luoghi dove la luce e i colori diventano, con una forza a volte crudele, elementi di base per comprendere e descrivere un territorio.

Entrato a far parte della scuderia Magnum nel 1976, Webb non ama definirsi "fotogiornalista" ma si sente piuttosto un "fotografo di strada", per l’approccio empatico con cui affronta ogni viaggio e ogni lavoro. Haiti, i Caraibi, il Messico, l’Etiopia, il Costa Rica, il Brasile, ma anche la Russia e il New England delle sue origini sono altrettante tappe delle sue ricognizioni fotografiche. Nelle sue immagini complesse, cariche di elementi, di superfici riflesse, di aperture che moltiplicano i livelli di lettura, la luce forte, violenta, esasperata esalta ombre e colori. 

Alex Webb. Where Tomorrow is yesterday: Fotografie dall'India
CONTRASTO GALLERIA
Via Ascanio Sforza 29, Milano
24 settembre - 21 novembre 2015
Ingresso gratuito
Dal martedì al sabato, dalle 15 alle 19 e su appuntamento.

© Riproduzione Riservata

Commenti