L'indigeno Aymara  Carmelo Flores Laura è stato insignito da Cesar Cocarico, Governatore del Dipartimento di La Paz, in Bolivia, con la "Gran Medaglia" di Tiahuanaco: con i suoi 123 anni, è per la Bolivia l’uomo più longevo del mondo. La cerimonia di premiazione è avvenuta presso la comunità di Frasquia, a circa 4000 metri sopra il livello del mare, nella provincia di Omasuyos, dove l'uomo,  stando al suo certificato di battesimo, sarebbe nato il 16 luglio 1890. Durante l'evento, l'uomo è stato definito “un simbolo e testimone vivente della forza dell’uomo Aymara”. Il signor Laura vive in una capanna con tetto di paglia, riesce a camminare, ma ha la vista offuscata. Come si può ascoltare in questa video-intervista , il contadino boliviano ha trascorso la sua vita sulle Ande, nutrendosi di pesci, foglie di quinoa, orzo macinato e fagioli, e masticando foglie di coca. Per la certificazione ufficiale da parte del Guinness dei Primati si attende il rilascio di un certificato di nascita da parte dell'Anagrafe boliviana, che sta indagando sulla validità dei documenti esistenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti