Nelle foto più belle di questa settimana, ecco il ponte del diavolo all'interno del Parco dei rododendri a Kromlau, in Sassonia, Germania, riflesso nelle acque del Lago Rakotz; le luci della moschea di Fatih a Istanbul, in Turchia, mentre dei fulmini spettacolari si abbattono sulla città; il pilota Fabio Barone alla guida della sua Ferrari 458 in gara contro una biga romana trainata da due cavalli purosangue nel parco divertimenti Cinecittà World a Castel Romano, vicino a Roma; un cucciolo di elefante di Sumatra di 2 mesi gioca con un mahout all'interno di un'area protetta nel distretto meridionale dell'Aceh, in Indonesia; un uomo in gara nella corsa a ostacoli nel fango chiamata "Tough Mudder London West" a Henley-on-Thames, nel Regno Unito; un operaio dipinge la facciata del Velodromo nazionale a Nilai, alla periferia di Kuala Lumpur, a meno di 100 giorni dall'inaugurazione della 29esima edizione dei Giochi del sud-est asiatico; nel Parlamento di Budapest, in Ungheria, la deputata Bernadett Szél tiene in mano una marionetta con il volto del rieletto Presidente Janos Ader, considerato dall'opposizione una pedina del primo ministro Viktor Orbán; un contadino dà da mangiare alle sue oche all'interno dell'azienda agricola di famiglia, nella provincia settentrionale di Bac Ninh, in Vietnam; una bambina si gode lo spettacolo delle mongolfiere in volo nel cielo di Cajititlan, nello Stato di Jalisco, in Messico; un operaio al lavoro in una fabbrica di mattoni alla periferia di Calcutta, in India; la neve che scende copiosa in un parco di Mosca, in Russia; agenti di polizia schierati davanti alla Corte di giustizia di Giacarta Settentrionale, in Indonesia, in attesa della sentenza a carico del governatore Basuki Tjahaja Purnama, condannato a due anni di reclusione per blasfemia; una casa circondata dalle acque alluvionali a Pointe-Calumet, nel Quebec, dopo le forti piogge che hanno causato gravi disagi nella parte orientale del Canada; un gruppo di uomini ebrei ultra ortodossi in preghiera in un campo di grano, vicino alla città di Modi'in, in Israele; una rana ibrida dei fossi in uno stagno del giardino botanico di Heidelberg, in Germania; 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Gérard Rancinan stupisce Venezia

Il provocatorio fotografo francese alla Biennale con una mostra e una stupefacente gigantografia di 135 metri quadrati sul tema dei migranti

Commenti