Dal 5 all’11 giugno Milano si arricchisce di una nuova iniziativa interamente dedicata alla fotografia, con la prima edizione della Milano PhotoWeek

Un palinsesto diffuso, che coinvolgerà più di cento sedi e circa 150 iniziative in città, con un calendario di appuntamenti speciali in primo piano, appositamente ideati per la Milano PhotoWeek: obiettivo, quello di valorizzare e promuovere la fotografia in tutte le sue possibili espressioni e forme, per offrire ai cittadini, appassionati e non, una proposta diversificata e di qualità.

Una manifestazione che vuole avvicinare il pubblico alla fotografia e ai luoghi della città che la trattano professionalmente, dai musei agli archivi, passando per gallerie, laboratori, scuole, agenzie, collettivi, case editrici

Fra i vari appuntamenti, da segnalare, lunedì 5 giugno, il progetto 365+1 Ritratti a Milano ideato da Leica Camera Italia per Milano PhotoWeek: il progetto vedrà 30 fotografi professionisti milanesi alternarsi per l’intera settimana su un set fotografico a cielo aperto nello spazio antistante il Leica Store Milano. Qui, a turno, realizzeranno  365+1  ritratti  a  coppie  di  persone  che  vivono  e  abitano  Milano  e persone che la visitano, vi studiano, lavorano o vi passano parte del proprio tempo, con  l’intento  di  sottolineare  i  valori  di  identità,  multiculturalità,  attrattività  e  accoglienza che appartengono alla città

La manifestazione è promossa e coordinata dal Comune di Milano, Assessorato alla Cultura e realizzata in collaborazione con ArtsFor, con il supporto di Fondation Carmignac e Leica.

Milano PhotoWeek
5-11 giugno 2017

Informazioni, programma completo su:
www.photoweekmilano.it
(gli orari ed eventuali costi di ingresso, consultabili sul sito della manifestazione, possono variare a seconda delle sedi)
Facebook www.facebook.com/milanophotoweek
Instagram @milanophotoweek
Hashtag  #MILANOPHOTOWEEK

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

MIA Photo Fair 2017: le novità

Torna per la settima edizione la fiera della fotografia d’arte diretta da Fabio e Lorenza Castelli con i Focus sul Brasile e Asturie

Commenti