Dopo Londra, arriva a Bologna la mostra fotografica itinerante “Grow/Conserve”, incentrata sulla contrapposizione fra crescita e conservazione delle risorse, tema interpretato in modo unico e personale dagli scatti dei partecipanti. Tutte le fotografie esposte, infatti, hanno la capacità di descrivere alla perfezione la grande sfida di far coesistere sviluppo e uso sostenibile delle risorse secondo differenti punti di vista e ambiti: vivibilità delle città, salute e benessere, sviluppo sostenibile, conflitti e cambiamenti climatici, sicurezza alimentare, cultura e comunità, ripensamento dell’uso delle risorse, urbanizzazione e difesa delle aree destinate alle attività agricole.

Vincitrice della categoria Professional Commission, l’artista e fotografa sino-britannica Yan Wang Preston.

Le date

La mostra “Grow/Conserve” sarà aperta dal 22 giugno al 14 settembre 2017 con i seguenti orari: da martedì a venerdì, dalle 15,30 alle 18,30 -
Sabato e domenica, dalle 10,30 18,30. Lunedì chiuso. Ingresso gratuito

Dove

Ad ospitare l'esposizione, Casa Saraceni - sede della Fondazione Cassa di Risparmio - in Via Farini, 15 a Bologna

Perché è interessante

L’esposizione intende portare avanti, idealmente, i temi ispiratori del G7 Ambiente (tenutosi a Bologna dall’11 al 12 giugno scors) e contribuire a mantenere viva la sensibilità dei visitatori rispetto a queste tematiche così rilevanti per il futuro della popolazione mondiale, testimoniando l'impegno e la necessità di una crescita sostenibile del Pianeta.

Syngenta Photography Award

Il Syngenta Photography Award è un contest internazionale ideato nel 2012 da Syngenta (una delle principali aziende dell'agro-industria mondiale) con l’obiettivo di favorire il confronto su tematiche globali importanti e creare una piattaforma che esplori questioni di rilevanza mondiale attraverso la potenza delle immagini

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Cortona on the move: New Visions

Aperta la prima submission della settima edizione un invito a partecipare al festival presentando opere originali di tipo documentaristico

Commenti