Nella baia di Qingdao, città costiera dello Shandong, provincia della Cina orientale, l'alga Enteromorpha prolifera è tornata a invadere le acque e le spiagge. Il fenomeno si è già verificato diverse volte negli anni passati, assumendo nel 2013 (GALLERY ) dimensioni spaventose. Il vegetale prolifera molto rapidamente a causa dell'eutrofizzazione - cioè la sovrabbondanza di sostanze nutritive, in particolare nitrati e fosfati - delle acque marine, in cui sono presenti ingenti quantità di fertilizzanti, detersivi e acque di scarico, e delle alte temperature causate da una corrente oceanica che ha sta colpendo le coste da settimane, causando seri danni all'acquacoltura e al turismo. Le foto di Wu Hong.

© Riproduzione Riservata

Commenti