Tech & Social

Le personalità più influenti nel mondo dell'hi tech secondo Time

Elon Musk, Jeff Bezos, Mark Zuckerberg, Tim Cook e Sundar Pichai nella top 5

Elon Musk, co-fondatore e ceo della casa automobilistica Tesla Motors – Credits: Jerry Lampen/AFP/Getty Images

La tecnologia dell'informazione permea orami quasi ogni aspetto delle nostre vite e il modo in cui vengono disegnati i siti e le app più popolari è destinato a orientare i nostri comportamenti, tanto quanto il progresso nei meccanismi che utilizziamo. Dietro ogni invenzione, però, ci sono delle persone e saranno le loro scelte a condizionare la vita quotidiana di milioni di persone.

Time ha stilato la classifica delle venti figure più influenti nel settore della tecnologia. La maggior parte sono giovani e ricoprono posizioni chiave nelle multinazionali di internet: è il caso di Del Harvey, americana a capo del dipartimento Trust & Safety di Twitter, cui è affidato il compito di combattere abusi e fake-news e che Time classifica al 19mo posto, del quarantenne Travis Kalanick, che è a capo di Uber e che la rivista americana colloca al 14mo posto, o di Evan Spiegel, fondatore di Snapchat, che Time posiziona sesto.

 

Non mancano però figure estranee al mondo della programmazione. È il caso di un politico, Ajit Pai, che Donald Trump ha nominato al vertice della Federal Communications Commission e cui è affidato il compito di regolare la cosiddetta net neutrality.

La classifica mette in luce soprattutto il ruolo che avranno coloro che stanno studiando come realizzare un'intelligenza artificiale. E' il caso, ad esempio, di John Giannandrea (tredicesimo), il capo del settore ricerca di Google, l'unico "influencer" di origini italiane, e Demis Hassabis (dodicesimo), a capo della consociata di Google Deep Mind. 

Il fatto che l'intelligenza artificiale sia destinata a cambiare le nostre vite e che quindi chi se ne sta occupando avrà un'influenza enorme è provato dalle motivazioni che Time ha adottato per selezionare il quarto e i primi due classificati. Si tratta Tim Cook, subentrato alla guida di Apple dopo la scomparsa di Steve Jobs, che si classifica quarto per le sperimentazioni su intelligenza artificiale, automobili senza guidatore e realtà aumentata; di Jeff Bezos, guida di Amazon che viene indicato come secondo personaggio più influente del settore perché il software Alexa ha reso Amazon leader nella ricerca sull’intelligenza artificiale, e di Elon Musk, l'ideatore di Tesla, che sta già lavorando su come incrementare le capacità della mente umana per contrastare la futuribile competizione di ipotetiche menti artificiali. Terzo è invece Mark Zuckerberg, il fondatore di Facebook, che viene scelto per l'ovvia importanza, soprattutto nel diffondere notizie e informazioni, della più importante piattaforma social del pianeta.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti