Schermata Google
Tech & Social

Google: non c'è accordo con il fisco ma "stiamo cooperando"

Diffusa e poi smentita la notizia di un accordo di 320 milioni per sanare la situazione fiscale in Italia

"La notizia non è vera, non c'è l'accordo di cui si è scritto. Continuiamo a cooperare con le autorità fiscali" spiega un portavoce di Google. Nel giro di poche ore, è stata diffusa e subito smetita la notizia che l'azienda di Mountain View avrebbe raggiunto un accordo col fisco italiano per 320 milioni di euro. 

Anche il procuratore della Repubblica di Milano, Edmondo Bruti Liberati, comunica che "allo stato delle attività di controllo non sono state perfezionate intese con la società". E conferma che sono in corso indagini fiscali nei confronti del gruppo, all'esito delle quali "saranno tratte le valutazioni conclusive". Le risultanze degli accertamenti dell'indagine penale, si legge nel comunicato della Procura, "sono state trasfuse nell'attività di verifica fiscale in corso della Guardia di Finanza, previo il nulla osta rilasciato dalla procura in data 24 settembre 2014".

Successivamente, spiega ancora il procuratore, "nell'ambito dell'attività ispettiva è stato intrapreso il contraddittorio con i rappresentanti del gruppo Google e i relativi consulenti con riguardo alle annualità dal 2008 al 2013". (ANSA)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Ecco perché Google odia il porno

Si erge a tutore morale del web per contrastare la pedofilia. Ma di fatto lede la libertà d'espressione online, senza scalfire il problema

Commenti