Soldi

I sette motivi per cui i miliardari scelgono di vivere a Londra

Sistema giudiziario, sindaco eclettico, normativa sul divorzio, vantaggi dell'essere una capitale della finanza, qualità della vita, aeroporto ben collegato e famiglia reale

– Credits: John Stillwell - WPA Pool/Getty Images

Non è certo un segreto: Londra, la capitale del Regno Unito, è ormai la patria d'elezione dei multimiliardari del pianeta, quale che sia il loro Paese d'origine. Perché non solo dalla Russia e dai Paesi arabi, ma anche dalla Cina, dall'India e dagli Stati Uniti i super-ricchi si contendono le migliori case londinesi? Ci aiuta a spiegarlo il giornalista Paul Johnson di Forbes , grazie alla cui analisi abbiamo stilato l'elenco dei sette motivi per cui i miliardari scelgono Londra. Alcuni sono facilmente intuibili, altri ci sorprenderanno un po'.

1. Il sistema giudiziario. A Londra si può stare tranquilli: non c'è il rischio di essere processati o arrestati per il capriccio delle autorità o perché si è fatto uno sgarbo al potente di turno. Un fattore importantissimo, soprattutto per coloro che sono originari di Paesi autocratici. Allo stesso tempo, si può approfittare di un apparato giudizirio efficiente e moderno, che fornisce uno strumento apprezzato per dirimere qualsiasi controversia.

2. Il sindaco Boris Johnson. Al suo secondo mandato, l'eclettico Primo Cittadino ha saputo farsi amare e rispettare, grazie all'impegno ecologico, all'apertura internazionale e alle politiche d'avanguardia. Una stima condivisa anche dai molti miliardari che abitano a Londra.

3. La normativa sul divorzio. Fra i super-ricchi, spesso, interessi e sentimenti sono difficili da distinguere e il tasso di matrimoni falliti alto. A Londra (come del resto negli Stati Uniti, anch'essi molto attraenti da questo punto di vista), si può contare su una legge che facilita le procedure di separazione e per alcuni questo non è un fattore da poco.

4. La finanza. Londra è una capitale finanziaria: ogni istituzione che conta può essere raggiunta fisicamente in pochi minuti, con un risparmio di costi e tempo notevole. Per gli umoni d'affari, una simile facilità di operare è impagabile.

5. La qualità della vita. Club e ristoranti di primissimo livello; cinema  e teatri con un'offerta che supera quella presenta a New York, Parigi o Roma; stadi e impianti sportivi d’eccellenza: ai miliardari piace divertirsi e a Londra possono farlo nel modo che preferiscono. Ce n'è per tutti i gusti.

6. L'aeroporto. Forse Heathrow non sarà il più efficiente al mondo, ma non c'è linea aerea che non vi preveda uno scalo e l'inaugurazione del nuovo terminale ha arricchito ancora di più l'offerta di voli. Per chi ha interessi in tutto il mondo, sapere di poter avere un volo per spostarsi rapidamente in qualunque angolo del globo è sicuramente un elemento molto positivo.

7. La ReginaLast but not least, direbbero gli inglesi. Vivere vicino alla famiglia reale più ammirata del pianeta significa molto per quei miliardari che magari non hanno sangue blu nelle loro vene, ma amano sentirsi parte di un'élite ed essere accostati alla nobilità. Nella capitale del Regno Unito, può capitare loro di essere ricevuti a corte o di stringere legami con Conti e Baronesse.

 

 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti