Soldi

Gli uomini più ricchi del mondo secondo Forbes

Bill Gates, Warren Buffet e Jeff Bezos sul podio

Bill Gates charity

BILL GATES - fondatore e presidente onorario di Microsoft – Credits: Alex Wong/Getty Images

Il club più esclusivo, quello cui tutti (o quasi) vorremmo appartenere è quello degli uomini più ricchi del mondo. Come ogni anno, tocca alla rivista americana Forbes il compito di stilare la lista, che per il 2017 non presenta particolari sorprese. La maggior parte dei nominativi inclusi in questa speciale top ten, infatti, è composta da vecchie conoscenze, che da tempo detengono una fetta importante del patrimonio del pianeta.

Charles Koch, ad esempio, è il decimo nella classifica, con proprietà pari a 47 miliardi di dollari grazie all'impero industriale ereditato dalla famiglia, da sempre impegnata nel manifatturiero. Ma a garantire ricchezze sconfinate sono altre attività. La finanza, ad esempio. È il caso di Warren Buffett e di Michael Bloomberg, rispettivamente quarto (con 74 miliardi) e nono (con 48 miliardi). Il primo ha costruito le sue fortune iniziando a pensare a come accumulare denaro alla tenera età di undici anni, quando acquistò la sua prima quota azionaria; oggi controlla oltre sessanta società ed è considerato un guru infallibile nel settore degli investimenti, al punto di essere soprannominato l' "oracolo di Omaha". Il secondo, invece, ha legato le sue sorti all'informazione finanziaria, creando un impero editoriale e costruendosi addosso un personaggio vincente che gli ha anche fruttato un discreto successo in politica (è stato tre volte sindaco di New York).

 

Dalla moda vengono altri due miliardari inclusi nella lista. Si tratta di un francese, Bernard Arnault, il quale ha un patrimonio di 53 miliardi e controlla molti marchi dell'alta moda, da Bulgari a Louis Vuitton, e di uno spagnolo, Amancio Ortega. Il magnate castigliano ha ideato il concetto di fast fashion e lo ha applicato con immenso successo grazie alla catena di abbigliamento Zara, che gli garantisce proprietà per 85 miliardi e l'invidiabile posizione di secondo uomo più ricco del mondo.

A rendere ricchissimi, però, è un altro settore: quello dell'informatica e delle telecomunicazioni. La metà delle dieci persone più ricche del pianeta, infatti, è a capo di imprese specializzate nelle nuove tecnologie. Sono tutti nomi ben noti: al settimo posto, con 61 miliardi, c'è Larry Ellison, fondatore di Oracle; al sesto, con 61 miliardi, Mark Zuckerberg, che ha creato Facebook; al quinto, con 63 miliardi, il messicano Carlos Slim, padrone della più grande società telefonica dell'America Latina; al terzo Jeff Bezos, con 82 miliardi, che è stato il pioniere del commercio online con la sua Amazon.

Anche quest'anno, a fregiarsi della palma di "uomo più ricco del mondo" è Bill Gates, che detiene un patrimonio di quasi 88 miliardi di dollari. Come molti altri in questa classifica, anche Bill Gates aveva cominciato dal nulla, ideando il sistema operativo Microsoft nel lontano 1975.

© Riproduzione Riservata

Commenti