Soldi

Furti d’auto, i modelli Fiat preferiti dai ladri

Nella classifica delle vetture sparite nel 2012, in testa troviamo la Panda, seguita da Punto e 500. È Roma la città dove si registrano più casi

La Fiat Panda, prodotta nello stabilimento di Pomigliano, è stata l'auto più rubata nel 2012 in Italia (Credits: Imagoeconomica)

Il mercato dell’auto,in Italia e anche in Europa, si sa va malissimo. E in questo scenario la Fiat è certamente uno dei marchi che più di tutti sta pagando dazio all’inarrestabile crollo delle immatricolazioni, con flessioni percentuali continue che mensilmente sono sempre a due cifre. C’è un fronte però sul quale, purtroppo è il caso di dire, il primato della Fiat in Italia è invece fuori discussione. Stiamo parlando della poco invidiabile classifica delle automobili più rubate, che vede predominare nettamente proprio i modelli del Lingotto.

VENDITE: PER LA FIAT SOLO DELUSIONI, CON QUALCHE ECCEZIONE

Secondo infatti i dati forniti dal Dossier annuale sui furti d'auto 2012 di LoJack Italia, realizzata in base ai numeri del Ministero dell'Interno, l’anno scorso il veicolo più ambito dai topi d’auto è stata la Fiat Panda. Ne sono state infatti rubate ben 11mila modelli, ossia quasi il 10% del totale. Ma la Fiat occupa anche le successive tre piazze di questa poco invidiabile classifica. In seconda posizione si situa infatti la Punto, con circa 10.100 furti, cioè poco più dell’8% del totale, e al terzo, incredibile a credersi, una vecchia conoscenza, la Fiat Uno, vettura tra l’altro uscita fuori produzione, ma che evidentemente conserva ancora un certo appeal per i ladri. Ne sono state rubate infatti 5.854, ovvero un po’ più del 5% del totale.

PANDA, VENDITE IN CRESCITA E A POMIGLIANO SI FA FESTA  

Un risultato che di poco super la quota raggiunta dalla quarta piazzata, una delle ultime novità del Lingotto, ossia la nuova Fiat 500, della quale ne sono state sottratte ai legittimi proprietà 5.837, ovvero ancora circa il 5%. E per comprendere quale dominio incontrastato abbia la Fiat in questo quanto mai riprovevole mercato delle auto rubate, basti aggiungere che in quinta posizione c’è ancora una vettura del Gruppo guidato da Sergio Marchionne, cioè la Lancia Ypsilon, e bisogna arrivare alla sesta posizione per trovare la prima auto straniera: stiamo parlando della Ford Fiesta, vettura che è stata coinvolta in 3.481 furti, ossia circa il 3,5% del totale.

IMMATRICOLAZIONI, ECCO LE AUTO PIU' RICHIESTE IN CASA FIAT

E a proposito di totale, il Dossier LoJack fa anche il punto generale sul fenomeno a livello nazionale, indicando anche quali siano le città più a rischio in tema di furti d’auto. E allora, diciamo intanto che nel 2012 sono state rubate oltre 115 mila automobili, l'1,84% in più rispetto al 2011. Da notare che questo significa circa 315 vetture sparite ogni giorno, delle quali solo il 43% è stato ritrovato. Da sottolineare poi che, se si considera il rapporto con il 2011, gli incrementi percentuali maggiori si sono avuti  in Valle d'Aosta con un +30% di furti, in Calabria (+26%) e nel Molise (+14%).

Se prendiamo in considerazione il numero assoluto di furti invece, a guidare quest’infausta classifica c’è la Campania con 22.350 sottrazioni, a seguire il Lazio con 20.663 e poi la Sicilia con16.453. Prendendo infine come riferimento le province, allora si scopre che la patria dei topi d’auto resta sempre la Capitale. A Roma infatti si sono registrati nel 2012 circa 19mila furti d’auto. A seguire troviamo poi Napoli con 17mila e Milano con poco meno di 10mila.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti