Economia

Casa, Pepsi, Dentsu, Virgin Galactica, gli aeroporti: le cinque news del weekend

Sono cinque curiosità che hanno tenuto banco durante la settimana. Ve le proponiamo per il weekend.

Vincent Bollorè, vice presidente Generali Assicurazioni, ha ceduto il 30% di quote che deteneva di Aegis Media a Dentsu che ha acquisito la centrale media britannica (Credits: Roberto Monaldo / LaPresse)

È crollo per i prezzi delle case
Il rapporto sul mercato immobiliare pubblicato dall'istituto di ricerche Nomisma la dice lunga sullo stato di salute del mercato immobiliare italiano . Le compravendite in Italia non sono mai state così in calo dagli anni '90. Nel 2011 le compravendite erano scese sotto quota 600 mila, gli scenari per il 2012 oscillano in calo di un ulteriore 11%.

Aeroporti: calano i viaggiatori, si cercano alternative
L'ultimo a unirsi alla lista degli aeroporti americani che hanno visto dimezzare il traffico di aerei e passeggeri è l'aeroporto internazioneale di Lambert - St. Louis che è passato da 475 a 256 partenze al giorno. Risultato: con metà degli spazi ormai deserti, lo scalo sta cercando nuove forme di redditività attraverso destinazioni alternative degli immobili come già Pittsburgh, Cincinnati e Oakland hanno fatto, affittando gli edifici agli uffici e la superficie esterna alla pubblicità

Per Pepsi il futuro è nello yogurt
Altro che bollicine: Pepsi sposta il focus della propria artiglieria sullo yogurt . I nuovi competitor dell'azienda, dunque, sono Danone e General Mills. Pepsi, infatti, ha stretto un accordo con la tedesca Theo Müller per cui venderà yogurt nei mercati centro-orientali del Paese. I partner hanno investito 206 milioni di dollari nell'apertuta di uno stabilimento produttivo nello stato di New York che darà lavoro a 180 persone e produrrà cinque miliardi di vasetti di yogurt l'anno.

Dentsu conquista Aegis per cinque miliardi di dollari
La centrale media Aegis perde la propria indipendenza. Il gruppo giapponese Dentsu, che impiega 21mila persone in 29 Paesi, ha acquisito per cinque miliardi di dollari l'agenzia britannica che pianifica e acquista spazi pubblicitari per clienti come Kellogg, Disney e Hsbc. L'acquisizione permette a Dentsu di allargare ulteriormente i propri confini oltre il Giappone, dove detiene il 24,4% del mercato, ma continua a perdere quote. Il finanziere francese Vincent Bollorè, vice presidente di Assicurazioni Generali, ha accettato di cedere le proprie azioni che ammontano al 30% del totale.

VirginGalactica: conto alla rovescia per dicembre 2013
Adesso, c'è una data. Sir Richard Branson, infatti, ha annunciato che i primi voli commerciali nello spazio prenderanno il via nel dicembre del 2013. Il viaggio inaugurale, oltre a Branson stesso, avrà per protagonisti due dei suoi figli, Holly e Sam. A oggi, 529 aspiranti astronauti, fra cui Asthon Kutcher, si sono candidati per un volo nello spazio di due ore al prezzo di 200mila euro proposto da Virgin Galactic. L'azienda, inoltre, si propone come partner di governi e imprese per il lancio low cost di satelliti. Con la nascita di LauncherOne il conto per il lancio di un satellite sarà di circa dieci milioni di dollari, la metà cioè dei servizi esistenti.

© Riproduzione Riservata

Commenti